Gastronauta Torna alla Home

ricerca
per:
  • Prodottiprodotti
  • Luoghiluoghi
  • Idee in cucinaidee in cucina
  • parola
  • Regioneregione
ordina
per:

GastronautaTorna alla Home

La ricetta degli gnocchetti sardi alla gallinella

Una ricetta che, seppur non tradizionale, vi farà fare bella figura per il pranzo di Pasqua


Pubblicato da Maurizio Rosazza Prin il 14/04/2017
Ispirato liberamente da Tableous (googlare) e da Antonio Marras, mi permetto di portarvi in Sardegna, terra di contrasti tra mari e monti, sapori forti e decisi e poche parole. Insomma direi "basta cazzate e cuciniamo": l’atteggiamento sardo, a differenza di noi nordici, è più basato sul fare piuttosto che blaterare. Vi rubo ancora un minuto per chiarirvi la differenza tra una bisque e un fumetto di pesce. Il primo è un brodo realizzato tostando la testa e gusci dei crostacei. Il secondo è sempre un brodo di pesce, e non un manga giapponese, in cui prevalentemente si usano gli scarti degli stessi: teste, lische. Perché gli scarti in cucina, soprattutto in quelle stellate, sono trasformati in sapore. Quindi prima di buttare qualcosa, tipo una testa di pesce, usate la vostra e cercate di capire come usarla. E noi cuciniamo questo primo perfetto per il giorno di Pasqua.
 
Ingredienti per 4 persone
300 grammi Pomodorini ciliegino, 500 grammi di Vongole, Prezzemolo, 1 cipolla bianca, 400 gnocchetti sardi, 1 gallinella, 1 bustina di zafferano, sale, pepe, olio, aglio, 1 bicchiere di vino bianco fermo.
Procedimento
Sfilettate una gallinella di medie dimensioni.
Tostate la testa e le lische con olio cipolla e uno spicchio d’aglio in camicia.
Sfumate con il vino bianco.
Lasciate le vongole a spurgare in acqua tiepida e sale per un'ora. Lavatele e fatele cuocere in padella finché non si aprono. 
Aggiungete dei pomodorini e dell’acqua alla gallinella ricavando un brodo di pesce.
Filtrate il brodo e unitelo alle vongole. Lessate per qualche minuto gli gnocchetti sardi.
Finite di cuocerli nel sugo di vongole e gallinella.
A fuoco spento aggiungete il filetto di gallinella crudo e un filo d’olio.

Leggi anche
La ricetta degli spaghetti vongole e guanciale di Davide Campagna
Ma che gnocchi di Davide Campagna
Gnocchi di zucca di Davide Campagna

Condividi su



Lascia un commento

0 commenti

Top