Gastronauta Torna alla Home

ricerca
per:
  • Prodottiprodotti
  • Luoghiluoghi
  • Idee in cucinaidee in cucina
  • parola
  • Regioneregione
ordina
per:

GastronautaTorna alla Home

Un dietro al banco campano a Milano

Da Cirispaccio si può mangiare e acquistare il meglio della gastronomia partenopea


Pubblicato da Severino Salvemini il 12/07/2017
Oggigiorno, dove la ristorazione celebrata è praticamente solo quella stellata (con i conti giustamente “salati”), produce un certo gusto intercettare e sperimentare piccoli locali autentici, dove si può pranzare con pochi euro nonostante la grande qualità degli ingredienti e dei piatti. Sono i negozi di alimentari dove si mangia dietro al banco, dove si può fare la spesa ma anche mangiare qualcosa con la complicità del gestore. Il servizio non è certo in guanti bianchi, ma quando si guarda lo scontrino alla fine la soddisfazione è tanta.

Uno di questi luoghi , aperto da non molto, è Cirispaccio in zona Paolo Sarpi a Milano, dove molte specialità campane vengono vendute al dettaglio e anche cucinate 7 giorni su 7. Localizzato a pochi metri dalla più rinomata pizzeria Ciripizza del proprietario napoletano Cosimo Mogavero, i buongustai possono trovare la pasta Setaro, il formaggio caciocchiato del caseificio La Conte, la mozzarella Barlotti, molte qualità di olio vergine e di aceto doc, una selezione molto articolata di salumi e squisiti carciofi sott’olio.

Ma volendo si può sostare a mangiare sia a  pranzo che a cena, con un menu che cambia giornalmente proponendo paccheri con mozzarella affumicata, mafalde con lattuga e prosciutto, gemelli con rucola, parmigiana di melanzane, trippa alla partenopea e tante altre ricette della nonna. L’orario è metropolitano (dalle 10.00 alle 24.00) e il conto medio assomma a pochi euro. Vi sentirete come Mario Soldati quando girava l’Italia alla ricerca dei cibi genuini nella televisione in bianco e nero di una volta.
-
CIRISPACCIO
via Canonica 74, Milano
02.49519340
 

Condividi su



Lascia un commento

1 commento

Nadia (2 mesi fa)

È tutto vero da provare merita il viaggio!!

Top