Calabria, il nuovo abito delle clementine

È nella piana di Sibari che si svolge il sesto episodio di Taste of Volvo


In Calabria, nella piana di Sibari, a bordo di Volvo XC60, Francesco Rizzo ci racconta quella che è stata la sua idea per valorizzare un territorio ricchissimo e purtroppo ancora sottovalutato, tanto da un punto di vista agroalimentare, quanto sotto il profilo turistico.

Se la sua è una famiglia di grandi imprenditori a partire dai bisnonni, con la mamma impegnata nel marketing e nella promozione e papà esperto di materie amministrative, ciò non impedisce inizialmente a Francesco di farsi coinvolgere dalla sua passione di gioventù: studia infatti da filmmaker specializzandosi in regia all’accademia di Cinecittà a Roma, realizzando corti e partecipando a diverse produzioni. Cinque anni di quel mondo e poi la conversione agli affari che lo porta prima ad aprire alcuni negozi in Veneto e poi di nuovo nella sua terra, a occuparsi degli aspetti tecnico commerciali nell’ambito degli agrumi e dei nuovi impianti.

In questo contesto, supportato da due importanti aziende agricole, crea insieme ad Antonio Braico il nuovo progetto Clementime, nome evidentemente giocato sulla clementina, frutto di pregio e vanto della regione. “La domanda che ci siamo posti è stata come fosse possibile che alcuni produttori, per la maggior parte i più piccoli, nel periodo della massima produzione a dicembre spesso si trovino a non raccogliere i frutti. È molto triste assistere a questo spreco che capita perché tra costo di produzione e costo di raccolta spesso il margine non è sufficiente rispetto a quanto viene conferito al momento della vendita”.

Da qui l’idea dei due giovani di vendere le clementine tramite distributori automatici, realizzando un packaging in cartone che ne contenesse tre e potesse essere stoccabile. Questo ha permesso di valorizzare al massimo il prodotto ma soprattutto di renderlo reperibile in ogni momento e nei punti strategici per il consumatore. Del progetto Francesco afferma “cresce giorno dopo giorno e sicuramente sta andando nella direzione giusta per le esigenze del consumatore finale, per un’alimentazione sana ed equilibrata”. Le clementine nella confezione (la shelf life è di circa 15 giorni) che viene distribuita nel vending sono, va da sé, fresche, ma soprattutto non trattate: ne beneficiano aziende, scuole, uffici ma anche le stazioni e gli shop “h24”. Disponibili naturalmente da ottobre a febbraio, questi frutti sono particolarmente ricchi di acidi organici, come acido citrico e vitamina C nella misura di circa 50 mg per 100 grammi e, sia pure in misura minore, vitamine B1, B2 e B3.

Contatti

CLEMENTIME

S.S. 106 Km. 359, 800 Contrada Favella, Corigliano Calabro (CS)
0983.808052
info@clementime.it
www.clementime.it

ADV

Leggi anche


Stefano e il mulino da salvare

Marco Colognese il 16 nov 2018

Un magliocco calabrese che ti conquista al primo sorso

Andrea Bianchi - L'Arusnate il 09 nov 2018

Gianpaolo e l’energia degli scarti

Marco Colognese il 25 lug 2018