Nasce Radio Food Project

La prima radio dedicata all'enogastronomia made in Italy


Da lunedì 24 settembre l’enogastronomia italiana ha una radio dedicata. Radio Food Project è il primo progetto editoriale nazionale a tema cibo, che ha fatto ieri il suo debutto e che sarà presentato, alla stampa e agli addetti ai lavori, sabato 29 settembre alle ore 13.00, nell’auditorium di Palazzo Wegil a Trastevere, durante Culinaria.

Ideata da Andrea Febo, speaker radiofonico e foodwriter, dallo psicologo Luca Latini e da Luca Sessa, giornalista e presentatore, Radio Food Project vuole essere un grande network in grado di sostenere, educare e raccontare la variegata, complessa e affascinante realtà dell’enogastronomia. Il perno attorno a cui ruota l'intero progetto è l'educazione alimentare. “La nostra filosofia – spiega Luca Latini – è quella dettata dal mandato statuario dell'Associazione. Oltre all’attività che facciamo nelle scuole, vogliamo fare un viaggio alla scoperta delle reali meraviglie del nostro Paese, ma anche delle sue difficoltà. Vogliamo conoscere, raccontare e sostenere storie fatte di persone, tradizioni, mestieri antichi, portandole alla conoscenza di tutti, questo perché siamo convinti che la conoscenza sia l'unico strumento utile per una scelta consapevole”.

Dalla rubrica sul vino alle curiosità e approfondimenti sul mondo della pizza; dalle ultime news sul settore brassicolo internazionale ai film a tema cibo; dall’analisi critica dei ristoranti alle interviste ironiche con i protagonisti del settore. Sono tanti i professionisti chiamati a raccontare, attraverso video, articoli e podcast il food in ogni suo aspetto. “Ogni trasmissione avrà l'onere e l'onore di raccontare il territorio attraverso le realtà che verranno coinvolte in testimonianza diretta e indiretta. Ci saranno poi dei contenuti d'intrattenimento e delle pillole che spaziano dalla musica elettronica e campionata durante la preparazione di un piatto, fino all'abbinamento di una ricetta e di una canzone che in maniera strettamente tradizionale, racconteranno l’Italia intera” precisa Luca Sessa. 

Tre le principali realtà che gravitano attorno a questo interessante progetto: l’Associazione di promozione sociale ARCo, Radio Food e Radio Food Live.
Tutto parte da ARCo - Alimentazione, Relazioni e Comunicazione - associazione senza scopo di lucro, nata nel 2018, che si occupa di progettare e organizzare attività di sostegno all’educazione alimentare per istituti pubblici e privati, società o singoli individui, in particolare per le fasce più deboli. Tra le tante attività messe in atto per raggiungere gli obiettivi prefissati, l’associazione ha dato vita a una radio e a un magazine dedicati.

Radio Food Live - Do What You Love è la prima web radio con un palinsesto rivolto interamente al grande universo del food. Approfondimenti, rubriche, curiosità e intrattenimento al servizio della promozione e della valorizzazione delle tradizioni e del territorio italiano.

Radio Food - Il Cibo Visto, Scritto e Parlato è una testata giornalistica online incentrata sul food con una forte caratterizzazione dei contenuti, pensata per raccontare in modo semplice, chiaro e coinvolgente le tante storie che percorrono la nostra penisola.
“Attraverso l'Associazione di promozione sociale Arco vogliamo creare una realtà che non faccia mercato, ma che lo sostenga e lo comunichi. Come? Con la costruzione di una rete di tanti professionisti affidabili e con gli strumenti editoriali di cui si avvale il progetto, tra cui il giornale online www.radio-food.it e la radio web www.radio-food-live.com” racconta Andrea Febo.

Contatti

RADIO FOOD PROJECT

info@radio-food.it
www.radio-food.it

ADV

Leggi anche


Matera golosa

La Redazione il 24 ott 2014

Vecchio è buono?

Davide Paolini il 21 mar 2014

Con tutte quelle, tutte quelle Bollicine

Davide Paolini il 28 dic 2013