Dal 13 al 15 ottobre ritorna Milano Golosa

Perché dovete venire all'evento più figo dell'autunno milanese


Ci siamo quasi: dal 13 al 15 ottobre al Palazzo del Ghiaccio ritorna, per il settimo anno, Milano Golosa, l’evento più figo dell’autunno meneghino, dedicato alla produzione di nicchia dell’enogastronomia italiana, e non solo. La tradizione di domani sarà il tema di questa edizione, che ha come protagonisti circa 200 artigiani del gusto che raccontano i loro prodotti, tra memoria e ricerca, ma anche osti veraci, paninari ruspanti e vignaioli schietti. È vero, ottobre sarà un mese intriso di manifestazioni enogastronomiche, ma a Milano Golosa dovete proprio venirci. Perché? Beh, i motivi per cui vale la pena sceglierla sono tanti.

Milano Golosa è curiosa: tra gli stand di Milano Golosa troverete delle vere e proprie chicche gastronomiche, che meritano almeno un assaggio nella vita. Tante le novità di quest’anno, ve ne sveliamo giusto qualcuna. Troverete il formaggio vulcanico dell’Alta Irpinia, un pecorino caratterizzato da sentori di zolfo; il Biroldo della Garfagnana, un insaccato fatto di frattaglie del maiale; la Melanzana Rossa e il fagiolo bianco poverello di Rotonda, coltivati sul Pollino; il pane dell’anno Mille, realizzato con farine speciali e impasti atavici; salumi di mora romagnola; i grand cru di cioccolato; pasta fresca romagnola; il calzoncello materano, un dolce fritto dal cuore di castagna; il culatello dop di maiali neri allevati all’aperto; il pollo ruspante; i salumi di Cancellara; la fabula, il camembert campano a crosta fiorita prodotto con il latte di bufala. 

E poi il favoloso parmigiano reggiano, l'aceto balsamico, la crescia di Urbino, la piadina romagnola, la ribollita di chiocciole, la mostarda, la giardiniera, i cantuccini toscani, la genziana abruzzese, il panettone in tutte le varianti più strane e appetitose, la torta di rose mantovana, la torta Barozzi, l'avgotaraho greco, il pesce Cobia, la bagna cauda piemontese, il capocollo di Martina Franca, il pane di Matera e di Tortona, la torta Pistocchi, birra artigianale a iosa e vini incredibili (dal Nero di Troia alla Nascetta, dal Brunello al Lambrusco mantovano).

Poi, non dimenticate un piccolo particolare, Milano Golosa è buona: l’evento funziona su invito e gli espositori che partecipano sono veramente selezionati. 
Milano Golosa è bella: anche l’occhio vuole la sua parte. Milano Golosa lo sa e ogni anno si veste sempre meglio. Ora però non vogliamo raccontarvi tutto tutto: ci vediamo il 13- 14- 15 ottobre al Palazzo del Ghiaccio.

ACQUISTA IL BIGLIETTO DI INGRESSO AD UN PREZZO PROMOZIONALE QUI

ADV

Leggi anche


I Fuori Milano Golosa

La Redazione il 12 ott 2018

Milano Golosa brinda e premia

La Redazione il 12 ott 2018

Cosa succederà a Milano Golosa

La Redazione il 11 ott 2018