Taste 2019: Pianeta Pane

Dal 9 all'11 marzo alla Stazione Leopolda ritorna Taste con focus sul pane


Ormai ci siamo, manca solo un giorno a Taste. Dal 9 all’11 marzo la Stazione Leopolda ospiterà, per il quattordicesimo anno consecutivo, 400 artigiani del gusto provenienti da tutto lo stivale. Oltre alle aziende storiche, ci saranno tante novità per quest’edizione: dalle alici di Comacchio alla spirulina, dal buccellato di Lucca al peperone Sciuscillone di Teggiano ai muesli artigianali. Un po’ atterraggio lunare, un po’ déjeneur sur l’herbe, l’immagine simbolo di Taste 2019 rimanda al fascino di pianeti lontani con la scoperta di nuovi scenari gourmet. Il focus di quest’anno sarà “Pianeta Pane”: un omaggio di Taste a questo alimento semplice ed essenziale, espressione di condivisione e aggregazione, presente nelle sue specificità regionali, tradizioni di famiglia e nuove tendenze che girano attorno alle bakery. Tutto l’allestimento sarà a tema pane, con fornai all’opera che sforneranno più volte al giorno.

Gastronauta, fondatore insieme a Pitti Immagine di Taste, sarà presente con i Ring che anche quest’anno animeranno il foyer del Teatro dell’Opera di Firenze. Due gli appuntamenti moderati da Davide Paolini durante Taste 2019.
Il primo, sabato 9 marzo alle ore 16.30, sarà dedicato alla trattoria. Un focus sul fenomeno del nuovo successo delle trattorie. Luoghi dove si respira la tradizione attraverso ricette di famiglia tramandate di generazione in generazione, piatti che comunicano un territorio e la specificità dei suoi prodotti, ma anche valori autentici. Sullo sfondo la cucina italiana, con le sue mille diversità.
“Ritorno alla Trattoria?” Intervengono: Marco Bolasco (curatore della Guida Osterie d’Italia Slow Food e direttore enogastronomia e varia Giunti Editore), Federico Malinverno (presidente dell’associazione Premiate Trattorie Italiane), Fabio Picchi (Il Cibreo), Andrea Gori (Trattoria Da Burde) e Roberto Casamenti (Osteria La Campanara, Galeata Forlì-Cesena).

Il secondo, domenica 10 marzo alle ore 16.30, ha come tema l’impegno sociale della Cucina.
“Il sociale nel piatto degli chef”. Un viaggio tra solidarietà e cultura attraverso due grandi iniziative benefiche realizzate dagli chef stellati Massimo Bottura e Massimiliano Alajmo, che saranno a Taste per raccontarle. Il primo, con il progetto Refettorio Ambrosiano per EXPO Milano 2015 – poi esportato a Londra, Parigi, Rio de Janeiro - fonda un luogo di accoglienza e ristoro per persone in difficoltà recuperando circa 15 tonnellate di eccedenze alimentari. Il secondo, con l’evento annuale Gusto per la Ricerca, riunisce eccellenze gastronomiche per raccogliere fondi destinati alla ricerca scientifica sulle neoplasie infantili e alle strutture di sussistenza rivolte all’infanzia. Intervengono Massimo Bottura e Massimiliano Alajmo.

Davide Paolini modererà anche i seguenti appuntamenti:
- Il talk sul pane di sabato ore 15.00, “Geografia e lessico del Pane”, I mastri panificatori d’eccezione di Panificio Giuntini Quarrata, Panificio Davide Longoni Milano e Pane&Pace Matera dialogano con Zefiro Ciuffoletti, accademico dell’Accademia dei Georgofili.
- Sabato alle ore 18.00, “A ognuno il suo panino... semplice, ricco, spontaneo, evocativo, insolito, tradizionale, personale" nell’area Ring (Teatro dell’Opera), un talk che coinvolge Alberto Capatti, storico e presidente dell'Accademia Panino Italiano, Anna Prandoni, direttore de Il Panino Italiano e Daniele Reponi Maestro del panino. Interpreta il panino a fine talk con una degustazione dei pezzi 'favoriti': Riccardo Soncini, Maestro del Panino.
- Lunedì alle ore 12.30 nell’area Ring (Teatro dell’Opera) verrà presentato "La Fiorentina. Osti, macellai e vini della vera bistecca”, il primo libro su una specialità leggendaria, la Fiorentina: gli allevamenti, le macellerie e i ristoranti dove apprezzarla a Firenze, in Toscana e in pochi selezionati indirizzi nel mondo. Aldo Fiordelli, giornalista e critico enogastronomico, racconta i segreti di questo piatto a pochi mesi dalla sua candidatura a patrimonio dell’Unesco, assieme a un moderatore d’eccezione come Davide Paolini. Un libro edito da Gruppo Editoriale, da leggere e da assaporare attraverso uno speciale storytelling fotografico.
-
TASTE 14 | 9-11 marzo 2019
Stazione Leopolda, via F.lli Rosselli 5, Firenze
Orari
Sabato 9 e Domenica 10
dalle 9:30 alle 14:30 ingresso riservato agli operatori del settore
dalle 14:30 alle 19:30 apertura al pubblico
Lunedì 11
dalle 9:30 alle 16:30 ingresso per tutti
Ticket
Euro 15 – Operatori del settore (tessera valida per tutta la manifestazione)
Euro 20 – Pubblico generico (biglietto giornaliero)

Contatti

TASTE 14 | 9-11 marzo 2019

Stazione Leopolda, via F.lli Rosselli 5, Firenze
www.pittimmagine.com

ADV

Leggi anche


Grande successo per Gourmandia 2019 a Treviso

La Redazione il 18 apr 2019

Gourmandia l'evento più gustoso che ci sia

La Redazione il 10 apr 2019

Gourmandia tra lievitati, colombe e mozzarelle

La Redazione il 09 apr 2019