Saltimbocca alla romana

Una ricetta romana dalla fama universale



È un piatto definito alla romana, ma pur avendolo assaggiato più volte anche nella città eterna, mi ricorda le mie cene “milanesi” della cuoca Savino che hanno reso felici tanti amici. Anzi, molti di loro rimpiangono quei piatti, messi a punto all’inizio della settimana, programmati giorno per giorno. Il sugo dei saltimbocca diventava condimento per la pasta qualche giorno dopo averli divorati. Che peccato, non solo per me, che la Savino abbia scelto di fare la nonna.

Ingredienti

Per 4 persone
500g di fettine di vitellone, 80g di prosciutto crudo, 40g di burro, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, 4 foglie di salvia, ½  bicchiere di marsala.

Procedimento

Disponete le fettine di vitellone su di un piano, battendole se necessario. Mettete su ciascuna mezza fetta di prosciutto e una foglia di salvia infilzando il tutto con uno stecchino.
In una padella sciogliete il burro con l’olio e cuocete le fettine a fuoco vivace, prima dal lato della salvia e poi dall'altro. Regolate di sale.
Togliete i saltimbocca, mettete nel fondo di cottura il marsala, tirate la salsa e versatela sulla carne.

ADV

Leggi anche


Una cena da Mazzo, il bistrot della borgata

Davide Paolini il 06 dic 2018

Sui Castelli romani per il gusto di un "pranzo fuori"

Andrea Febo il 07 nov 2018

Come realizzare la caponata di melanzane

Davide Paolini il 20 lug 2018