Da un centrifugato nasce un piatto

Lo sformato di ex centrifugato di carote e sedano



La ricetta che vi propongo vi sarà utile se siete consumatori di centrifugati. Il centrifugato infatti è un piacevolissimo concentrato di vitamine: in un secondo sparisce mentre i benefici durano più a lungo. Il “dietro le quinte” è però la polpa che normalmente viene buttata e che in realtà si può prestare a moltissimi utilizzi. Per preparare le ricette vi serviranno pochissimi ingredienti extra, normalmente presenti in una dispensa.

Se preparate un centrifugato di verdure (carote, sedano, ravanelli, ecc.) potete usare la polpa di scarto per un soffritto, una frittata o altre preparazioni come questo sformato. Innanzitutto preparatevi un centrifugato vitaminico e tenete da parte la polpa di scarto. Ho fatto assaggiare questa ricetta agli amici di Tour de Fork che mi hanno dato utili consigli da cui è nata la versione ufficiale, che condivido con voi. Questo piatto può essere arricchito, in base agli ingredienti che avete in casa, con formaggi, prosciutto (se non siete vegetariani), noci, ecc.

(Foto: 2011 © Claudia Castaldi - Tour de Fork)

Ingredienti

La polpa di scarto di due bicchieri di centrifugato, 100g di burro, 200g di farina 00, 2 papate bollite, 1 cipolla, olio extravergine, 2 uova, sale e pepe, noce moscata, formaggio grattugiato.

Procedimento

Preparate la pasta brisé impastando la farina con il burro, l'acqua ben fredda e un pizzico di sale. Formate una palla, avvolgetela in un panno e fatela riposare 30 minuti in frigorifero. Tritale la cipolla e fatela dorare in padella con un cucchiaio di olio extravergine. Unite la polpa del centrifugato e fate saltare per circa 5 minuti. Salate, pepate e spegnete il fuoco. Quando il composto si sarà intiepidito unite le patate bollite, pelate e schiacciate, le uova, qualche cucchiaio di formaggio grattugiato e la noce moscata. Stendete la pasta brisé su una teglia di circa 20 cm di diametro. 

Punzecchiate il fondo con una forchetta e stendetevi il composto. Infornate a 180° per 30 minuti. Sfornate e servite.

ADV

Leggi anche


E se l'uovo di Instagram fosse affogato?

Davide Paolini il 15 gen 2019

Come preparare la ribollita toscana

Davide Paolini il 11 dic 2018

Come realizzare la caponata di melanzane

Davide Paolini il 20 lug 2018