Crosta è la miglior pizzeria dell'anno

Un altro riconoscimento per la giovane realtà milanese



In appena un anno di attività sono arrivati importanti e prestigiosi riconoscimenti in quel di Crosta, locale nato dall’incontro tra il pizzaiolo Simone Lombardi e il panificatore Giovanni Mineo. Due ragazzi giovani ma con alle spalle un’esperienza davvero invidiabile, tradotta in creazioni superlative che è possibile gustare a qualsiasi ora del giorno.

Si è conclusa ieri la settima edizione del sondaggio indetto da Gastronauta in collaborazione con Le 5 Stagioni di Agugiaro & Figna Molini per decretare la migliore pizzeria dell’anno. A trionfare è stata proprio Crosta con 1.272 voti ricevuti, mentre al secondo posto troviamo la Premiata Pizzeria Sardasalata di Licata con 1.072 voti e sull’ultimo gradino del podio sale invece Levante Pizza e Birra Rubiu di Cagliari con 1.051 voti. Tutte e tre le pizzerie saranno premiate a Milano Golosa e con loro anche le altre sette che popolano la classifica finale.

CONOSCIAMO MEGLIO IL VINCITORE: CROSTA

Sin dalla sua nascita nell’autunno del 2018, Crosta ha saputo porsi da subito come un indirizzo imperdibile per ogni amante della pizza e della panificazione. Un luogo dove è possibile gustare sia proposte classiche che pizze più contemporanee realizzate da Simone Lombardi, ex pizzaiolo di Dry Milano e tra i massimi esponenti ai giorni nostri. Dopo l’esperienza da Dry, Simone decide di prendersi una pausa e di dedicare il suo tempo ai viaggi e all’insegnamento fino all’incontro con Giovanni Mineo, incontro da cui nasce l’idea coraggiosa di dar vita a Crosta.

Le esperienze dei due giovani portano alla decisione di creare un luogo dove potersi fermare a qualsiasi ora del giorno, dalla colazione alla cena per potersi gustare pizza tonda e alla pala, panini e mille altre creazioni. Simone realizza la sua pizza mediante un impasto a doppia lievitazione con lievito di birra e farine di grani italiani, una parte di grano antico siciliano Margarito e una di segale e grano dal Piemonte. A completare l’opera si aggiunge la scelta di utilizzare ingredienti di primissima scelta per il topping delle pizze, ideati grazie alle passate esperienze di Simone e senza rifugiarsi nei classici cliché imposti dalla moda. Un esempio felice di ciò ci è dato dalla sua pizza contemporanea con ananas, coriandolo, cipollotto e ventricina, ideata da Simone per rendere omaggio alle origini messicane della madre e per offrire una sua rivisitazione del tacos al pastor. Una pizza straordinaria che è in grado allo stesso tempo di raccontare la storia di Simone e la sua ricerca del buono, sperimentabile anche in tante altre sue creazioni.

Che voi siate di Milano o di qualsiasi altra città, Crosta è un indirizzo assolutamente da segnarsi in agenda! La vittoria del sondaggio rappresenta un giusto riconoscimento della bella storia che Simone e Giovanni stanno scrivendo e siamo particolarmente felici di potergli consegnare il premio come miglior pizzeria dell’anno. Appuntamento dunque a Milano Golosa!

CLASSIFICA DEFINITIVA CONTEST MIGLIORE PIZZERIA 2019

1. Crosta – Milano (1.272 voti)
2. Premiata Pizzeria Sardasalata – Licata (1.072 voti)
3. Levante Pizzeria Rubiu – Cagliari (1.051 voti)

4. Osteria O'Pizzaiuolo – Isernia (1.037 voti)
5. Mamma Mia – Novellara (597 voti)
6. Locanda Anno Mille – Venarotta (295 voti)
7. Charlie – Orvieto (258 voti)
8. Pizzeria Alla Rotonda – Thiene (220 voti)
9. Pizzeria Al Contrario – San Pietro Viminario (191 voti)
10. Il Pizzicotto – Lecce (167 voti)

Contatti

Crosta

Via Bellotti 13, Milano
02.38248570
reservations@crosta.eu
www.crosta.eu

ADV

Leggi anche


A Milano, la contaminazione riuscita di Iyo

Davide Paolini il 18 ott 2019

La contaminazione in cucina secondo lo chef Faggionato

Davide Paolini il 07 ott 2019

Al Bar Basso due cocktail con la storia

La Redazione il 27 set 2019