Torna a inizio pagina

Anisakis, il male oscuro nel pesce crudo

Il parassita che può causare anche grave reazioni immunitarie


Un male oscuro si aggira tra le tavole e sia annida fra i pesci crudi, soprattutto azzurri, ma non solo. Si tratta dell'anisakis, un vermetto bianco micidiale che si nasconde tra le viscere dei pesci colpendo poi l'intestino di chi lo mangia senza le precauzioni del caso. Come evitarlo? Come prevenire danni che possono essere anche notevoli?

Le regole cautelative sono note da tempo, anzi esistono delle norme che soprattutto i ristoratori devono osservare prima di servire i pesci, a cominicare dall'utilizzo dell'abbattitore di temperatura. Visti i tanti casi viene da chiedersi se le norme varate siano rispettate sia da chi immette il pesce sul mercato sia da chi lo serve nella ristorazione.



Per fare un po' di chiarezza sul pericolo anisakis Davide Paolini dedica al tema la puntata de Il Gastronauta di Sabato 5 novembre, su Radio24 alle ore 11:00. 


Se volete dire la vostra  lasciate un commento in bacheca oppure chiamate in diretta il numero 800 240024 o inviate un sms al 349 2386666.



 





Intervengono:

 Uliassi di Senigallia

 Mimì di Peschici

 Mercato Ittico Savona

 FLORIANO BONIFAZI | Direttore dipartimento malattie allergiche e respiratorie  - Ospedali riuniti di Ancona

CORRADO PICCINETTI | Biologo marino - direttore del laboratorio biologia marina e pesca e docente di Ecologia all’Università Bologna

PAOLO FAZII | Dirigente medico del laboratorio di analisi dell’ospedale S. Spirito di Pescara – Presidente GISPLA , gruppo italiano per lo studio delle patologie da larve anisakidi. 

KATIA DA ROS  | Responsabile divisione home Irinox – Azienda produttrice di abbattitori

FLAVIO CERIONI | Presidente Consorzio 36


RIASCOLTA LA TRASMISSIONE >>>




ADV

Leggi anche


La birra in lattina di Siren

Cristina Rombolà il 15 apr 2021

Street food a Roma, 10 indirizzi da provare

Andrea Febo il 14 apr 2021

Casatiello e tortano napoletano: il derby

Davide Paolini il 12 apr 2021