Torna a inizio pagina

Resto del mondo batte Italia

Nelle graduatorie internazionali dell'alta ristorazione il nostro Paese è poco presente, malgrado tradizione e qualità della materia prima


Viene da chiedersi di quale considerazione goda internazionalmente la cucina italiana. Il dubbio ti passa per la testa guardando la recente classifica dei 50 ristoranti migliori al mondo, dove domina la Spagna (tre dei loro nei primi dieci) e si nota una grande avanzata dei cuochi dal Sudamerica. Un vero trionfo spagnolo dopo che, nelle ultime due edizioni, il primo posto se l'era guadagnato un cuoco danese, Renè Redzepi del Noma, prima dell'uscita di scena di Ferran Adriá, che aveva dominato la classifica per anni.

E l'Italia? Qua e là inizia a raccogliere dei risultanti, a cominciare dal terzo posto di Massimo Bottura, ma non compare mai come squadra "nazionale", come gruppo compatto. Allora può essere che ci sia qualche problema, legato magari alla scarsa conoscenza dei nostri chef in giro per il mondo o alla proverbiale incapacità degli italiani di "fare sistema". Oppure, più semplicemente, non è che la nostra cucina è percepita come famigliare e non da alta ristorazione? O, forse, visto che a pensare male si fa peccato, ma qualche volta si azzecca, ci troviamo di fronte ad un complotto ordito nei confronti di un Paese che ha sicuramente la cucina più salubre e i prodotti migliori al mondo?

Per saperlo non resta che ascoltare cosa dicono gli ospiti de Il Gastronauta nella puntata di sabato 11 maggio su Radio24 (ore 11), interverranno:

Massimo Bottura | osteria La Francesca, Modena
Matias Perdomo | Al Pont de Fer, milano
Vittorio Castellani | "Chef Kumalè", giornalista gastro nomade
Enzo Vizzari | Direttore Guide dell’Espresso
Eleonora Cozzella | Giornalista gastronomica, scrive per la guida e il sito dei ristoranti de L’Espresso
Gennaro Esposito | Torre del Saracino, Vico Equense (NA)
Rosario Scarpato | Giornalista enogastronomico, autore, regista

Se volete farci sapere come la pensate, scrivete in bacheca, su Facebook o Twitter, oppure chiamate in diretta il numero 800240024 o inviate un sms al 349 2386666.

(Nella foto: Camouflage, una lepre nascosta nell'erba di Massimo Bottura. L'immagine è tratta da passionegourmet.it)

ADV

Leggi anche


Passata di fagioli di Rotonda con anguilla e animelle

Cristina Rombolà il 19 gen 2021

Il sogno di Morini al San Domenico di Imola

Davide Paolini il 02 gen 2021

Fagioli di Rotonda con crema di verza, bottarga e corbezzoli

Cristina Rombolà il 04 dic 2020