Un fagiolo per Controne

Il comune del salernitano è terra di elezione per questo legume bianco dalla forma ovale molto digeribile


Nella provincia Sud di Salerno, ci sono produttori che si distinguono per la propria operosità. Non fa eccezione Mimmo Tancredi, giovane rampollo dell’azienda agricola intitolata al capostipite, Nicola. Cresciuto tra le distese di ulivi e i paesaggi affascinanti del Cilento, ha costruito il suo futuro intorno all’opificio di famiglia dedicando la sua tesi di laurea all’olio extravergine di oliva. Oggi, è uno dei giovani più motivati di un paese quasi magico, Controne, il cui prodotto più famoso è il fagiolo, conosciuto in tutto il mondo.

 

Il mese di novembre è proprio il periodo in cui il prezioso legume giunge a maturazione. Non è un caso infatti che la trentunesima “Sagra del fagiolo di Controne” si svolgerà il 30 novembre e il 1° dicembre prossimi, due giorni dedicati alle eccellenze della zona, tra cui anche la “rotondella”, un’oliva dalle qualità eccezionali. La storia del fagiolo di Controne è veramente intrigante perché, negli anni, è migliorato costantemente. Così si scopre che il fagiolo di Controne è bianco e ricoperto dalla buccia a pisello. È un ecotipo ideale favorito dal terreno fertile e dall’abbondanza di acqua, ricchissimo di vitamine, proteine e sali minerali che, con il passare degli anni, si è geneticamente migliorato e ha perso la buccia. Con queste caratteristiche, la cottura è più facile e il fagiolo risulta più cremoso e digeribile.

 

Mimmo è detentore della sapienza contadina familiare e con tanto entusiasmo riesce a coinvolgere chiunque. La sua esperienza testimonia che negli ultimi dieci anni l’importanza di questo legume è cresciuta così tanto che anche i giovani - che di solito lavoravano come camerieri nei ristoranti di Capaccio-Paestum - nel mese di luglio si dedicano alla semina del fagiolo, che matura dopo 120 giorni.  Se tutto ciò avviene è merito anche dei produttori più lungimiranti che hanno avviato strategie di promozione turistica che hanno portato, da un lato a far diventare il fagiolo bianco dalla forma ovale presidio slow food; dall’altro alla costituzione, cinque anni fa, dell’Associazione Produttori fagioli di Controne di cui Mimmo è stato il primo presidente.

-

AZIENDA AGRICOLA NICOLA TANCREDI

Corso Giuseppe Garibaldi, 46

Controne (Sa)

T. 0828772243

W. www.tancredifarm.it

M. info@tancredifarm.it

Foto tratta da: www.lucianopignataro.it

ADV

Leggi anche


Come preparare il minestrone di verdure

Davide Paolini il 05 feb 2020

Sulla costiera amalfitana è mare tutto l'anno

Andrea Febo il 15 gen 2020

La bufala e il bufalo, che coppia a Ischia!

Davide Paolini il 25 nov 2019