Una dolce bufala

Nino Cannavale propone una sua rivisitazione campana della cassata siciliana


Appena incontri Nino Cannavale, sei certa di non trovarti di fronte a una persona qualunque, ma a uno chef, un pasticciere, un ricercatore che persegue un solo obiettivo promuovere il suo territorio. Aversano di nascita, è diventato il custode delle tradizioni enogastronomiche della provincia di Caserta. Cinquantuno anni, ha ancora l’entusiasmo che di solito contraddistingue i giovani chef emergenti. Eppure ne è passato di tempo dal diploma conseguito presso l’istituto alberghiero. Oggi, a furor di popolo, è riconosciuto “custode della tradizione culinaria di Terra di Lavoro”. Un titolo meritato sul campo, nato dalle numerose esperienze e dallo studio attento e capillare di ciò che il territorio offre. Infatti, è uno specialista della cucina mediterranea rivisitata in chiave moderna e della cucina a base di pesce e crostacei. Nell’ultimo periodo si è elegantemente specializzato nell’arte pasticcera arrivando a realizzare dei manufatti originali, compimento di un serio periodo di sperimentazione.
 

Nino Cannavale e il suo territorio sono direttamente proporzionali e così si è impegnato per “creare” un prodotto che incarnasse lo spirito di una zona nota per la sua dedizione al lavoro. E siccome per molti Aversa è mozzarella di bufala, Nino l’ha resa protagonista dei suoi dolci con risultati eccellenti. È nata la “dolce bufala”, la rivisitazione campana della cassata siciliana. Gli ingredienti pochi e di alta qualità: mozzarella e ricotta di bufala, zucchero e canditi. Eppure fin qui sembrerebbe che non ci sia niente da stupirsi. Invece, la mozzarella che viene impiegata nella preparazione di questo dolce è prodotta direttamente da Nino che, con una lavorazione tutta sua, riesce a darle una consistenza che sostituisce la glassa di zucchero. La degustazione della “dolce bufala” è uno dei viaggi sensoriali più affascinanti. A farle buona compagnia ci sono il pastierotto e la rossa del Sud. Nino Cannavale è anche il presidente dell’Associazione Cuochi Normanni dedicata al rilancio e alla salvaguardia dei prodotti e della cucina tradizionali attraverso partnership di qualità.

-

NINO CANNAVALE CHEF 
Caravaggio, 14
Trentola Ducenta (CE)

T. 0818141096 

W. www.ninocannavalechef.it
M. info@ninocannavalechef.it


ASSOCIAZIONE CUOCHI NORMANNI
Piazza Marconi, Vicoletto San Nicola
Aversa (Ce)

W. www.assocuochinormanni.it
M. info@assocuochinormanni.it

ADV

Leggi anche


Apre a Capri il ristorante Capriccio

Andrea Febo il 04 ago 2020

Italian Signature Wines Academy consiglia...L'Aglianico di Feudi di San Gregorio

La Redazione il 27 mag 2020

La scoperta di Gennaro Esposito quando non era ancora una stella

Davide Paolini il 11 mag 2020