Pizza e Prosecco: l'abbinamento di Claudio Criscuolo

Le bollicine? Ideali per una "Quattro anime"


È di una bellezza che lascia stupefatti il panorama che si gode dalla terrazza di Criscito’s - nome ispirato al termine dialettale che indica la pasta madre - la pizzeria di Claudio Criscuolo e Anna Tagliaferro. A perdita d’occhio sul mare della Costiera Amalfitana, è un locale tanto piccolo quanto ispirato alla massima qualità delle pizze di Claudio, il quale ha iniziato a fare il suo mestiere a dodici anni (“vedevo i miei amici giocare con la plastilina e a me invece piaceva farlo con la farina”), e ai buonissimi dolci di Anna.

Il bordo un po’ più croccante è la caratteristica che differenzia la pizza di Criscito’s dalla tradizionale napoletana, così come l’utilizzo dei prodotti dell’orto di casa a Maiori. Il riuscito abbinamento tra pizza e Prosecco Doc è stato consigliato da un amico sommelier e rappresenta per la coppia di titolari il miglior modo di esaltarne le caratteristiche, in particolare quelle della “quattro anime”, che è una doppia composizione di pizze. la prima metà e la seconda metà al forno, una con crema di zucchine, pomodorini gialli, provola di Agerola e speck; l’altra con fiori di zucca, mozzarella di bufala, acciughe di Cetara e pomodoro Re Fiascone di tramonti. La parte fritta invece ha una parte di sugo di amatriciana e scaglie di ricotta di Montella e un’altra è farcita con stracciatella di bufala, mortadella, gherigli e crema di noci.



ADV

Leggi anche


Milano, apre la dark kitchen di Delivery Valley

Cristina Rombolà il 30 lug 2020

Lambrusco ancestrale e vini col fondo

Davide Paolini il 28 lug 2020

Italian Signature Wines Academy consiglia...Dedicato a Walter di Allegrini Poggio Al Tesoro

La Redazione il 22 lug 2020