Una farina di grano 100% italiano, fatta da un pizzaiolo per i pizzaioli

La collaborazione tra Molino Gatti Italiae e il pizzaiolo Mario Cipriano per una farina innovativa e trasparente


In questo periodo buio per l’economia italiana, accadono anche cose positive. Il primo giugno, per esempio, sarà in distribuzione una nuova e innovativa linea di farine firmata Molino Gatti Italiae e creata dal pizzaiolo Mario Cipriani. Il grano è 100% made in Italy e le farine sono state pensate esclusivamente per i pizzaioli e per le pizze di qualità. Farine innovative, che hanno fatto della trasparenza di filiera la loro vocazione, con precise caratteristiche nutrizionali, in grado di garantire risultati costanti e facilitare il lavoro dei pizzaioli.

“Ci sono voluti mesi di studi intensi e molto precisi per arrivare a questo risultato. Insieme ai tecnici del Molino Gatti Italiae abbiamo voluto fare tantissimi test per provare le varie sfaccettature dei grani e quindi delle farine. Siamo davvero soddisfatti del risultato ottenuto e siamo certi che questa linea creata da un pizzaiolo per i pizzaioli incontrerà il gradimento di molti. Insieme a Daniele Grigi ci siamo dati l’obiettivo di portare alto il valore della qualità dell’agro-alimentare italiano e della pizza nel nostro paese e nel mondo” sostiene Mario Cipriano, ideatore della linea. Daniele Grigi, CEO di Food Italiae, risponde che la ritiene “una collaborazione speciale, che ci permetterà di offrire una ulteriore linea di prodotti dedicata al canale pizzeria. Seguo Mario da diverso tempo e lo ritengo il collaboratore ideale per poter migliorare ancora.”

Una pizza digeribile, soffice, dal morso corto e sempre costante: sono questi gli obiettivi che vuole raggiungere Mario Cipriano con la nuova linea di farine Molino Gatti Italiae. Per ottenere questo prodotto sono stati utilizzati grani 100% italiani, dalla notevole capacità di assorbimento di acqua, che siano in grado di assicurare un buon processo di impastamento e un riposo dalle 18 alle 72 ore. Questi prodotti entreranno a far parte del progetto Blockchain che Food Italiae sta portando avanti in partnership con IBM. Una soluzione per garantire la totale tracciabilità e sicurezza dei nostri prodotti. Le farine saranno confezionate in sacchi da 12,5kg in ATM, così da migliorarne lo stoccaggio allungandone la shelf life fino a 24 mesi e da evitare sbalzi di temperatura, garantendo un prodotto costante nel tempo. La linea prevederà sette referenze, macinate a tutto corpo: tipo 0, tipo 00, tipo 1, tipo2, Integrale, multicereale e Mix per pala. Queste farine nascono per il mondo della pizzeria, ma alcune di loro sono ideali anche per la panificazione. Di particolare attenzione sono la Multicereale e la Mix per pala: la prima viene realizzata con malto tostato, lievito madre e sette semi interi, che donano al prodotto un sapore inconfondibile. La seconda, sempre con lievito madre, nasce per essere utilizzata senza pre-impasto, in modo diretto.

ADV

Leggi anche


Milano, apre la dark kitchen di Delivery Valley

Cristina Rombolà il 30 lug 2020

A Milano apre Crosta Lab con la pizza a portafoglio

Cristina Rombolà il 08 lug 2020

Firmate il Manifesto del Pane Artigianale

La Redazione il 04 giu 2020