Torna a inizio pagina

A Riccione la piadina è d’autore

Lunedì 24 agosto al KalamaroPiadinaro due chef e un gelatiere realizzeranno piadine creative con una farcitura segreta


KalamaroPiadinaro di Riccione tre importanti guru del buon mangiare – lo chef del ristorante D’O di Cornaredo Oldani, il titolare dell’agriturismo Camì nella campagna ravennate Cammerucci e il maestro gelatiere Grasso – prepareranno tre piade speciali pensate e realizzate con prodotti italiani.
 

L’evento, il cui nome è Piade da Chef, sarà l’occasione per raccontare l’evoluzione del prodotto dalla azdora allo chef e di veicolare la riuscita simbiosi tra creatività, gusto e tradizione. Il progetto rispecchia la filosofia di KalamaroPiadinaro, messaggero da sempre di una perfetta armonia tra innovazione e memoria storica. Le piadine del locale sono prodotte con ingredienti selezionati e si basano su ricette che guardano al passato per trarre ispirazione, ma non temono di rinfrescarlo con una continua ricerca del gusto e della qualità. Quattro le tipologie di impasto disponibili, 100% bio: si va dall’impasto classico con farina 0, strutto, acqua e sale; alle versioni con olio evo e farina di farro, grano spezzato e grano arso.
 

I due chef e il maestro gelatiere protagonisti della serata avranno il compito di realizzare una farcitura unica e originale, usando esclusivamente materie prime nazionali e che rispondano al motto “semplice ma buono”, leitmotiv di questo vero e proprio tempio della piè. Le tre ricette, ancora segrete, saranno in degustazione – in anteprima - il 24 agosto, ma entreranno nel menù a partire dal giorno dopo, quando KalamaroPiadinaro aggiungerà alle oltre 40 tipologie di piadina già esistenti anche le versioni firmate da Davide Oldani, Vincenzo Cammerucci e Angelo Grasso.

-

KALAMAROPIADINARO

Viale Ceccarini 195, Riccione (RN)

T. 0541.600098

M. segreteria@kalamaro.it

W. www.kalamaropiadinaro.it

ADV

Leggi anche


Passata di fagioli di Rotonda con anguilla e animelle

Cristina Rombolà il 19 gen 2021

Il sogno di Morini al San Domenico di Imola

Davide Paolini il 02 gen 2021

Fagioli di Rotonda con crema di verza, bottarga e corbezzoli

Cristina Rombolà il 04 dic 2020