Torna a inizio pagina

Ad Aragon di Alghero va il premio alla pizzeria dell'anno 2014

E' terminato ieri notte il sondaggio sulla pizzeria dell'anno con la vittoria di una sarda


Erano quasi ventimila i votanti che, allo scoccare della mezzanotte di ieri, attendevano la fine del sondaggio sulla migliore pizzeria del 2014, indetto il 7 ottobre da Il Gastronauta Davide Paolini con la collaborazione di Augugiaro&Figna Molini. Dopo un’intensa battaglia a colpi di farina, ad aggiudicarsi l’oro è stata la Pizzeria Aragon di Alghero che, con 4228 preferenze, l’ha spuntata sulla seconda classificata Al Ponte Levatoio di Loria (3983 preferenze) e sulla terza Pizza&Pizza – La Storta di Roma (2845 preferenze). 

Una vittoria che rende omaggio all’isola, alla sua gente e conferma una grande tradizione gastronomica: terra di cosmopolitismo culinario, di ottimi formaggi, di prelibati prodotti ittici, di succulente carni, di originali ricette e di validi supporter. I clienti e gli amici di Aragon, infatti, hanno sostenuto la pizzeria fino alla fine, permettendole di avere una sorprendente rimonta e di superare pizza&Pizza – La Storta di Roma che ha dominato la classifica durante le prime due settimana del sondaggio. 

Aragon, il cui nome è un evidente tributo al lascito aragonese e catalano delle coste algheresi, è una pizzeria-trattoria sita sul Lungomare Valencia, nel cuore di Alghero. Nata nel 2005 come ristorante, il locale è stato acquisito nel 2007 da Alessandro e Daniele Pesapane, due fratelli con un passato da dipendenti nel settore ristorazione che hanno deciso di investire nelle loro forze e di mettersi in autonomia. Una scommessa vinta. Da subito i due titolari hanno ampliato l’offerta gastronomica, annettendo la pizzeria al ristorante e, dopo due anni, hanno compiuto un ulteriore passo, decidendo di specializzarsi ancora di più con una proposta per intolleranti al glutine. Per evitare ogni tipo di contaminazione, i condimenti sono uguali anche per chi non presenta intolleranze e vengono realizzati con ingredienti freschi e con specialità del territorio (formaggi, salumi ed erbe locali), “Crediamo molto nella nostra pizza, la lavoriamo con passione e vogliamo che chi soffre di intolleranze non debba privarsi del piacere di mangiarla. Ecco perché da poco abbiamo inserito anche la mozzarella senza lattosio” dice un felice e soddisfatto Alessandro al telefono con la redazione de Il Gastronauta. 

E noi facciamo il tifo per la loro pizza realizzata con un semplice impasto di farina selezionata a dovere, sale, olio extravergine d’oliva e una lievitazione naturale di almeno ventiquattro. La cottura avviene in un forno alimentato a legna di ulivi. Il risultato è un prodotto fragrante, leggero e altamente digeribile. L’offerta è molto assortita, accanto alle tradizionali pizze (fisse nel menu), ve ne sono alcune che si possono mangiare solo in stagioni limitate compatibilmente con la reperibilità delle materie prime. Due esempi su tutti: la pizza a base bianca con i ricci di mare e quella con carciofi, bottarga e pomodorini freschi. Nei prossimi mesi Il Gastronauta Davide Paolini premierà personalmente la pizzeria vincitrice. Ad Aragon, alle altre due pizzerie salite sul podio, a tutti gli esercizi che hanno partecipato vanno i nostri complimenti e l’incoraggiamento a continuare un lavoro di qualità.

Ecco la classifica finale del Premio alla Pizzeria dell’anno 2014, come è stato decretato dagli utenti del nostro sito:



1. ARAGON RISTORANTE PIZZERIA - Alghero (SS) 4.228 voti

2. AL PONTE LEVATOIO - Loria (TV) 3.983 voti

3. PIZZA & PIZZA - LA STORTA - Roma 2.845 voti

4. AL FIENILE - Palazzolo sull'Oglio (BS) 862 voti

5. osteria PIZZERIA LE CASE  - Macerata 662 voti

6. EL GRINGO - Calalzo di Cadore (
BL) 597 voti
7. FARINA PIZZERIA CON CUCINA - Pesaro 498 voti

8. PIZZERIA IL LIMONETO - Forio (NA) 486 voti

9. RUBIU BIRRIFICIO ARTIGIANALE - Sant'Antioco (CI) 432 voti

10. AI TRE FAGGI - Terlago (TN) 271 voti

ADV

Leggi anche


Piatti indimenticabili

Davide Paolini il 09 nov 2020

Milano, apre la dark kitchen di Delivery Valley

Cristina Rombolà il 30 lug 2020

A Milano apre Crosta Lab con la pizza a portafoglio

Cristina Rombolà il 08 lug 2020