Torna a inizio pagina

Azienda Agricola Bellaguardia

Il medoto classico dei castelli di Giulietta e Romeo


L’azienda agricola Bellaguardia nasce dalla volontà di due amici, Marco Caltran e Isidoro Maccagnan, di riscoprire l’antica vocazione spumantistica che ha reso famosa, nel Novecento, Montecchio Maggiore, ovvero la collina dei castelli della Villa e della Bellaguardia, detti anche di Giulietta e Romeo.

Nei primi anni del 900, le sorelle Strobele, proprietarie di questa fascia meridionale di collina, divennero famose grazie allo “champagnetto dei castelli”, un vino reputato eccezionale ma che, in seguito alla spartizione del loro fondo durante il periodo delle Grandi Guerre, cadde nella dimenticanza. 

Oggi, grazie al recupero dei vigneti da parte di Marco Caltran, e alla volontà di restituire a Vicenza la sua tradizione spumantistica, questi luoghi sono stati rivalutati dall’Azienda Agricola Bellaguarda, che ha tra i suoi obiettivi, anche quello di salvaguardare la vocazione naturale di questa collina indicata, sia per qualità del terreno, che per esposizione e microclima,  alla coltivazione di uve atta alla spumantizzazione.

Tre sono i prodotti dell’azienda, tutti realizzati seguendo la rigorosa applicazione dei dettami del metodo classico artigianale, che prevede la raccolta manuale in cassetta, la lavorazione e fermantazione a basse temperature, la lunga maturazione sui lieviti nelle grotte dei castelli, soprattutto la sboccatura, eseguita ancora manualmente.

 

Le Specialità

 

Bellaguardia Riserva di Mario 

millesimato 1995 / 96

 

Spumante di grande qualità, affascinante, suggestivo ed emozionante, che viene prodotto solo in annate eccezionali. E' ottenuto dalla selezione di Durella e di Pinot Bianco e presenta un colore giallo dorato.

All'olfatto: note intense, eccezionalmente persistenti, di frutta matura. 

Al gusto: complessità quasi eccessiva, molto intensa, sapido, con lunga espressività nel retrogusto.

 

Bellaguardia Extra Brut 

Anno 2004

 

Espressione della tradizione spumantistica nei castelli di Montecchio Maggiore, ottenuto da uve Pinot Nero e Pinot Bianco, è il prodotto che più rappresenta lo stile Bellaguardia, sintesi di eleganza e freschezza.

All'olfatto: note delicate, armoniose, fresche e pulite di fiori bianchi, agrumi, tiglio e crosta di pane.

Al gusto: note eleganti con trama fine, minerali, molto secco, di mela e pesca.

 

Info Aziendali

 

Bellaguardia

Via Ziggiotti - Salita dei castelli

36075 Montecchio Maggiore (Vi)

Tel. 347 6800188

Tel. 327 1308787

ADV

Leggi anche


Bollicine su Trento 2016

Andrea Bianchi - L'Arusnate il 02 dic 2016

Risotto alla marinara: la ricetta

La Redazione il 06 set 2016

L'etichetta - Cleto Chiarli Rosè Brut de Noir

Andrea Bianchi - L'Arusnate il 22 giu 2016