Torna a inizio pagina

Calamari versus Totani

Differenze e affinità tra i due molluschi



A un distratto compratore un furbo pescivendolo potrebbe rifilare un comune totano per un nobile calamaro. Entrambi con dieci braccia, delle quali 8 corte e tozze e le altre due più lunghe, sopra le braccia il sacco delle visceri con la pinna posta ai suoi lati ed é qui che comincia la differenza: di forma romboidale quella del calamaro, triangolare e piccola quella del totano.

La differente stagionalità

La stagione dei calamari va da Settembre a Dicembre, mentre i totani hanno un’alta produzione da Aprile a Giugno. Le "ali" (pinne) del calamaro partono dalla punta della coda ed arrivano oltre la metà del corpo del mollusco, quelle del totano invece, si sviluppano solo sulla punta della coda quindi anche ad un occhio meno esperto appare chiara la differenza.

Colori diversi

Un altro piccolo segreto per differenziare i due molluschi é badare al colore. Il calamaro, dentro la sacca, contiene inchiostro ed é per questo che l'esterno ha un colore metallico, di consistenza oleosa. Invece, il totano, ha delle striature rosso-violacee (il calamaro è più biancastro) ed é curioso sapere che al buio assume una certa fluorescenza. Il calamaro é considerato più pregiato del cugino in quanto la sua carne è più delicata e morbida, il totano infatti risulta più spesso duretto ed ha bisogno di un tempo di cottura più lungo. Per questo non é consigliabile acquistare anelli e ciuffi già tagliati, infatti in commercio sono noti degli anelli chiamati "anelli di calamaro", ma in realtà sono di totano e vengono sbiancati artificialmente.

Come si cucinano

In cucina entrambi si prestano perfettamente a svariate e gustose ricette: i totani ripieni di purea di riso sono saporiti ed ideali per imbandire una tavola estiva, mentre i calamari ripieni con purea di patate riescono a soddisfare qualsiasi esigenza, anche i palati più sofisticati!  I due piatti si caratterizzano per l’eleganza del sapore: assolutamente da provare!

Scopri tutte le ricette con pesce e molti altri prodotti ittici su frescopesce.it. Se sei interessato ad acquistare il pesce, dai uno sguardo all'ecommerce Il Pescatore Online dedicato alla vendita del pesce fresco online.

ADV

Leggi anche


La ricetta del nasello in carpione di Andrea Marconetti

La Redazione il 30 apr 2020

La ricetta dell'insalata di baccalà con asparagi e patate

La Redazione il 09 apr 2020

La ricetta del baccalà fritto

Davide Paolini il 07 ago 2019