Torna a inizio pagina

Castelmagno, nobile e antico formaggio

Un'azienda del cuneese lotta per tutelare e preservare quello che un tempo era considerato il re dei caci


 costruisce una moderna struttura produttiva e un centro di stagionatura a Chiappi, una frazione del comune nella conca del Santuario del Castelmagno, e acquisisce alpeggi pregiati quali Grange Nollo, Grange Rudu, Grange Bijoi, e Grange Borgis. A queste altezze si trovano i pascoli migliori e il formaggio può stagionare in locali naturali.
 
La stagionatura merita una nota di approfondimento perché il Castelmagno fresco viene messo al buio ed in silenzio su assi di larice, le étagères, in grotte di tufo. Con la maturazione la pasta diventa compatta ed acquisisce un colore più intenso, a volte con sfumature blu-verdastre dovute allo sviluppo naturale delle muffe penicillium, responsabili dell'erborinatura.

 

LA MEIRO - Terre di Castelmagno 

Via Comunale 11 S 

Castelmagno (CN)

T.   338 6261222 

M. terredicastelmagno@hotmail.com

W. www.terredicastelmagno.com

 

 

ADV

Leggi anche


Piatti indimenticabili

Davide Paolini il 09 nov 2020

Al Cascinale Nuovo, tra piatti cult e innovazioni riuscite

Davide Paolini il 02 nov 2020

Da San Marco a Canelli, non solo tartufo

Davide Paolini il 24 set 2020