Torna a inizio pagina

Gli italiani e la birra artigianale

Inizia il nostro viaggio alla scoperta di un mondo fatto di tante piccole produzioni d'eccellenza


L’Italia è famosa per il vino di qualità, questo tutti lo sanno. Quello però che non tutti sanno è che l’Italia sta diventando famosa all’estero anche per la birra di qualità. Da diversi anni infatti si è sviluppato nel nostro paese un movimento che in completa sordina è andato via via crescendo e strutturandosi, definendo e formalizzando con costanza il proprio essere, piccole realtà, associazioni e istituzioni che anno dopo anno sono germogliate e che ora occupano il proprio posto con piena consapevolezza nel mondo birrario nazionale e internazionale.


C'è tuttavia una questione aperta tra gli italiani e la birra. Nel nostro Paese il modello ideale di birra percepito dal consumatore è quello di una bevanda chiara, fresca, leggera e dissetante. Insomma una bibita easy-to-drink. Ma la verità è che quella bevanda che la stragrande maggioranza dei connazionali pensa sia birra non è che una lontana ed anonima parente, derivata dalle necessità dell’industrializzazione e della commercializzazione. Come nel mondo vitivinicolo anche in quello della cervogia esistono centinaia di stili che si caratterizzano per il luogo di produzione, la coltura, il clima, le materie prime, i lieviti e le tecniche. E’ come se fossimo abituati a bere vino da tavola in cartone ed arrivasse qualcuno a proporci un Chianti Classico o un Amarone; ovviamente non sapremmo riconoscerne l’importanza e la complessità.


Lo stesso amore che si usa da sempre nella produzione di vino, lo si sta impiegando da pochi anni anche per (ri)scoprire la birra, quella vera. Dimenticate tutte le birre che avete bevuto fino ad oggi, fate una formattazione della memoria e ricominciate, iniziate a bere e ricordatevi che farlo è divertente. Al mondo ci sono tantissimi stili e tantissime tecniche e tradizioni diverse che si traducono in altrettante birre da assaggiare e attraverso cui maturare una sana idea di quello che sia davvero l’espressione “birra artigianale”.




Nelle prossime settimane Eugenio Pellicciari, appassionato degustatore di birra e collaboratore di alcune testate del settore, ci porterà in viaggio nel multicolore mondo dei birrifici italiani, facendoci scoprire realtà, stili e gusti che si stanno imponendo come eccellenze anche fuori dai confini nazionali.


ADV

Leggi anche


Street food a Roma, 10 indirizzi da provare

Andrea Febo il 14 apr 2021

Casatiello e tortano napoletano: il derby

Davide Paolini il 12 apr 2021

Katsu Sando il panino giapponese con la cotoletta

Cristina Rombolà il 09 apr 2021