Torna a inizio pagina

L'Etichetta - Sistina Passerina Terre di Chieti

Un bianco profumato e consortile made in Abruzzo


L’etichetta di oggi è un vino bianco acquistato in un supermercato a un prezzo davvero competitivo, considerando anche la qualità poi ritrovata nel calice. Un vino bianco, ottenuto da uve 100% Passerina che, con semplicità, mi ha sorpreso bicchiere dopo bicchiere. Vi ho riscontrato alcune delle note caratteristiche del vitigno utilizzato ovvero una buona acidità, profumi di frutta tropicale e di agrumi. Il Consorzio Codice Citra che produce questo Sistina è nato nel 1973 con un preciso spirito cooperativo. Ha in dote molte etichette, molte davvero meritevoli e acquistabili anche attraverso un sito di e-commerce dedicato, ma quello che è bene evidenziare è che Codice Citra è composto da 9 cantine sociali del comprensorio teatino (ci troviamo ovviamente in Abruzzo) e che sono oltre 5000 i soci viticoltori Citra che con la loro passione, la loro profonda tradizione enoica (che parrebbe risalire ai tempi dei Bizantini) e il loro innato amore per la propria terra e il proprio lavoro, riescono a conferire uve di alta qualità e ben selezionate al Consorzio. Ho degustato questo Passerina con tocchettini di polpo cotto alla brace con frequenti spruzzate di vino bianco e aceto bianco e, a cottura ultimata, condito con semplice olio extravergine di oliva e qualche spruzzata di limone.

SISTINA PASSERINA TERRE DI CHIETI -  CODICE CITRA 

Vitigno Passerina 100% 

Analisi visiva: giallo paglierino

Analisi olfattiva: ginestra, frutti tropicali, agrumi, miele millefiori

Analisi gustativa: buona acidità, fragrante e pieno
Temperatura di servizio: 10°/12° C 

 

 

 

 

 

Contatti

CITRA VINI

Contrada Cocullo, Ortona (CH)
085.9031342
citra@citra.it
www.citra.it 

ADV

Leggi anche


Un vino rosé fa primavera

Cristina Rombolà il 24 mar 2021

Pastorie, ristorante di cucina abruzzese a Roma

Andrea Febo il 11 mar 2021

La spesa in via Sarpi, la Chinatown di Milano

Davide Paolini il 02 feb 2021