Torna a inizio pagina

La Cina a chilometro zero

Un viaggio tra la Cina e la Lombardia attraverso 40 tè


Cancellate tutti i pregiudizi e quello che credete di sapere sulla cucina cinese. Ora a mente vuota aprite le porte del Kanton, per scoprire quella vera e senza compromessi occidentali, grazie a Zhu e Meiling Weikun che vi guideranno in un vero e proprio viaggio, non solo enogastronomico o meglio tègastronomico, ma anche culturale, secondo una tradizione millenaria rivisitata in maniera contemporanea.

Il cibo è per loro nutrimento, sapore e gusto, un connubio tra piacere del corpo, dello spirito e corretto stile di vita, che si traduce in una selezione di materie prime di qualità e introvabili e metodi di cottura salutari come il bagno maria, l’affumicatura a freddo, la cottura al vapore, la bollitura allungata con le spezie e la marinatura sottovuoto. Il menù e i prezzi consentono una degustazione a più riprese, ma senza scegliere il consiglio è quello di lasciarsi guidare e istruire dal giovane padrone di casa, che per ogni piatto racconta la filosofia che lo ha ispirato e i richiami all’origine, educandovi ai sapori di cui godrete.


Bacchette di legno e cucchiaio, ma soprattutto le mani per divertirsi con le preparazioni da mangiarsi in un unico boccone, quelle che danno le emozioni più forti, per l’evoluzione e sfumature sensoriali che regalano, in un continuo gioco di alternanza tra caldo e freddo, soffice e croccante, sapori agrodolci e toni speziati. Bun d’anatra disidratata al pepe di Sichuan, nido di patate, uovo di quaglia e vellutata di curry, taro roll farcito in crosta di sesamo ma soprattutto anatra nel frutteto infuocata e soup bun di granchio e carne aprono la degustazione, che poi prosegue in un’alternanza di piatti di carne, pesce e verdure, presentati in modo davvero elegante e originale, avvolti da un’ambiente altrettanto curato.

In abbinamento? Assolutamente una degustazione tra i 40 tè a disposizione, che permette di assaporare a fondo ogni assaggio, creando il giusto equilibrio tra sapore e gusto, ma soprattutto vivere e condividere un vero e proprio rituale cinese.

-

KANTON FUSION RESTAURANT
Via Antonio Gramsci, 17
Capriate San Gervasio (BG)

02.90962671

info@kantonrestaurant.it
www.kantonrestaurant.it

ADV

Leggi anche


Pastorie, ristorante di cucina abruzzese a Roma

Andrea Febo il 11 mar 2021

Fettuccine Alfredo: una ricetta romana (non americana)

Andrea Febo il 05 mar 2021

Zona gialla: un pranzo al ristorante

Davide Paolini il 17 feb 2021