Torna a inizio pagina

Le anteprime di Milano Golosa

Una selezione dei prodotti inediti che abbiamo incontrato al Palazzo del Ghiaccio



Come nei migliori saloni dell’auto dove le case automobilistiche espongono in anteprima le novità commerciali, così gli artigiani di Milano Golosa durante la tre giorni meneghina all’insegna del gusto, hanno presentato le loro proposte future, ancora inedite. Cibovagando tra gli stand del Palazzo del Ghiaccio ci siamo imbattuti in tante novità e ci auguriamo che anche chi non ha avuto modo di assaggiarle in loco, possa recuperare al più presto. Siamo riusciti a provarne 12. 

CONSERVE DI POMODORO DIMÉ 

(La Mia Terra)
Pomodoro Dimè

milano Golosa è stata la culla in cui ha mosso i primi vagiti La Mia Terra, una neonata azienda salernitana che ha presentato in anteprima assoluta in Italia la linea DiMé, costituita da un’assortita gamma di conserve di pomodoro.

Per realizzare tutte le referenze della linea vengono usati tre tipi di San Marzano, pomodorini gialli, corbarini e pomodori del piennolo coltivati, con metodi naturali che vanno oltre il biologico, in 280 ettari di terra accanto all’oasi di Persano.

La trasformazione e la conservazione avvengono nel pieno rispetto della materia prima, secondo una filosofia che fa dell’amore per la natura il suo principale credo. I pomodori vengono invasettati in acqua e sale o nel loro succo, senza alcuna aggiunta.

La linea sarà disponibile sul mercato da novembre 2016.

UOVA DI QUAGLIA

(La Giardiniera di Morgan)

La Giardiniera di Morgan
C’è profumo di n’uovo nel laboratorio gastronomico di Malo. Morgan Pasqual, il cui nome è irrimediabilmente sovrapposto a quello della sua giardiniera, da sempre cavallo di battaglia, ha presentato a Milano Golosa una new entry: le uova di quaglia.

Proposte in tre diverse ricette: in purezza, con pioppini e in carpione, saranno reperibili sul mercato a partire da novembre 2016 con varianti dipendenti dalla stagionalità degli ingredienti.
 

CARBONARA DI PESCE SPADA AL TROMBOLOTTO

(Simposio Gastronomia Storica)

Simposio Gastronomia Storica

Il trombolotto lo conoscevamo già, ma la carbonara di pesce spada preparata con questo condimento ricavato dall’infusione del limone Trombolotto, autoctono sermonetano, con 14 erbe aromatiche, peperoncino e olio extra vergine d’oliva.

Ai filetti di pesce spada così conditi vengono aggiunti capperi di Salina, origano selvatico di Pantelleria, aglio, prezzemolo, Zibibbo. È una novità che Fabio Stivali di Simposio Gastronomia Storica ha proposto per Milano Golosa. Se non avete avuto modo di assaggiarla, consolatevi: è in commercio da una settimana!
 

TRIKALINOS BOTTARGA

(Eccellenza Ellenica)
Eccellenza Ellenica

Durante la sua prima partecipazione a Milano Golosa, Eccellenza Ellenica ha sfatato i luoghi comuni, dimostrando che anche i Greci sono ottimi produttori di bottarga. La famiglia Trikalinos da generazioni lavora le uova di muggine con un impianto moderno che assicura un minore contenuto di sale e una maggiore umidità.

Se si considera il contributo del vento marino, del sole mediterraneo e della cera naturale di api che l’avvolge, si intuisce la qualità del prodotto che a Milano Golosa ha fatto il suo debutto al pubblico italiano.

PATATINE AL PESTO

(Il Genovese)
Il Genovese

Il signore del pesto, Roberto Panizza, tra gli espositori storici di Milano Golosa, per i 5 anni della manifestazione ha presentato l’ultima creatura di casa Rossi: le patatine. Nate in collaborazione con Tartuflanghe, le dorate e croccanti patatine si contraddistinguono per il loro gusto naturale e delicato dovuto al pesto disidratato in polvere firmato Il Genovese. Le patatine saranno in commercio dalla prossima settimana.

SCAPECE DI POMODORI VERDI

(Azienda Agricola Barbieri)
Azienda Agricola Barbieri

Enzo Barbieri, nel suo ristorante/bottega di Altomonte, realizza da un anno la scapece di pomodori verdi e, dato il riscontro, ha deciso di concretizzare la ricetta in un vasetto e di commercializzarla. La scapece, presentata durante questa ultima edizione di Milano Golosa, viene fatta con pomodori San Marzano raccolti ancora acerbi.

Dopo essere stati sbucciati e tagliati a striscioline, vengono marinati in aceto e sale per 24 ore e scottati per qualche secondo in aceto. Nel vasetto sono poi conditi con aglio, menta, peperoncino e olio extravergine d’oliva.

La scapece è già disponibile sul mercato.
 

CONDIMENTI FRUTTATI ALL’ACETO BALSAMICO DI MODENA

(Acetomodena)
Aceto Modena

Densi, ma non paragonabili alle comuni creme o glasse, i condimenti all’aceto balsamico di Modena Igp della società agricola Acetomodena vengono realizzati con l’aggiunta di succhi di frutta naturali, zero caramello, addensanti e aromi chimici.

A Milano Golosa sono stati presentati quattro nuovi gusti della linea, in commercio dal 7 ottobre: pera (ideale con i formaggi erborinati e di capra); fragola (che si sposa bene con le verdure e i risotti); ciliegia (ottimo con filetti di manzo, selvaggina, insalate, gelati e semifreddi); menta (consigliato con carne rossa e con verdure invernali).
 

MARMELLATE AGLI AGRUMI

(Azienda Agricola Febronia Vespa)
Azienda Agricola Febronia Vespa

Per Febronia Vespa è stato un debutto scoppiettante quello a Milano Golosa. La produttrice di Palagonia specializzata nelle marmellate di agrumi siciliani, raccoglie a mano i frutti e li trasforma in 24 ore.

A Milano Golosa ha presentato tre marmellate in anteprima: agrumantica, limone verdello e mandarino avana siciliani. Questi tre nuovi gusti saranno reperibili da febbraio 2017.
 

KIT MUFFIN E BISCOTTI ALL’OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA

(Terre di Grifonetto)
Terre di Grifonetto

L’azienda perugina Terre di Grifonetto aveva già fatto degli esperimenti sull’utilizzo dell’olio nella pasticceria e l’avevamo già notata a Taste per i suoi cioccolatini.

A Milano Golosa ha continuato su questa strada e al suo stand abbiamo trovato l’ultima novità dell’azienda: dei kit completi di ingredienti per realizzare muffin e biscotti all’olio della casa, attraverso le ricette di Davide Campagna. Noi ne abbiamo presi un bel po’ per mettere alla prova le nostre abilità culinarie. I kit sono in commercio dal 15 ottobre.
 

SFOGLIATELLE CHIPS

(Pasticceria De Vivo)


Pasticceria De Vivo

La pasticceria De Vivo di Pompei ha voluto inaugurare la sua prima volta a Milano Golosa presentando un prodotto innovativo come le sfogliatelle chips. Uno snack dolce originale, ideato da Marco De Vivo e realizzato con i dischi (solo l’involucro esterno) caramellati della sfogliatella napoletana per rivisitare uno dei dessert più tradizionali della pasticceria campana. In commercio da 15 giorni nel punto vendita della pasticceria, ma non ancora distribuite.

INCLUSIO ULTIMA

(Birrificio Italiano)
Birrificio Italiano

Dalla costola più ribelle del Birrificio Italiano è nata Barbarrique, una realtà al confine tra vino e birra che ha dato vita a bevande sfacciate, strafottenti ed egotiste. birre invecchiate in botte, acide o con frutta, prodotte con percentuali importanti di mosto d’uva o secondo spumantizzazione metodo classico.

A Milano Golosa abbiano degustato Inclusio Ultima, una Tipopils fortificata nata da una rifermentazione in bottiglia con fiori di luppolo, alla quale segue una spumantizzazione metodo classico.

Attraverso un romuage della bottiglia a testa in giù, i sedimenti vengono raccolti nel collo, sboccati  e ricolmati con mosto vergine. Le birre della linea Barbarrique saranno in commercio nei prossimi mesi, al momento sono disponibili solo agli eventi birrari e nelle degustazioni speciali.

INSAPORITORI AL… (Peperita)
Peperita

Dalle sue 13 piante di specie diverse di peperoncino coltivate a Bibbiona ad agricoltura biologica e biodinamica Rita Salvadori realizza una vasta gamma di prodotti. In questa ultima edizione di Milano Golosa la signora del peperoncino ha presentato una new entry: gli insaporitori.

Si tratta di saliere in vetro con tappo macina contenenti sale marino in cui viene inoculato del peperoncino con lo scopo di salare di meno e speziare di più. Disponibili in kit da 4 ai gusti di: peperoncino curcuma&pepe, peperoncino&aglio, peperoncino Naga Chocolate, peperoncino Carolina Reaper.

Un condimento salutare ed equilibrato in cui la quantità di sale è misurata per ammorbidire il cibo, correggere le pietanze e renderle più digeribili.Gli insaporitori Peperita sono in commercio dal 15 ottobre.

Le altre aziende

Oltre a questi 12 prodotti che abbiamo avuto la fortuna di assaggiare, molte altre aziende hanno lanciato nuove referenze a Milano Golosa che non siamo riusciti a provare, ma che vi segnaliamo per eventuali regali natalizi.

Tra le new entry di salumi e formaggi ricordiamo lo stincotto al tartufo, lo stincotto al bacon, il pollastrino-cotechino di pollo firmati Mec Palmieri; il salame di fegato d’oca e il salame cotto d’oca con tartufo nero di Oca Sforzesca; la toma prima erba dello Sfrusin ideale per pizzoccheri e raclette, presentata da Luigi Guffanti, i tomini di capra di Caseificio Castellan Urbano; il raviggiolo del Caseificio Comellini

Per la categoria conserve le novità sono arrivate dal’azienda agricola Emilio Stroppa che ha proposto mostarda di amarene e confettura ribes nero e zenzero; da Alpenzu con le sue pesche del Canavese sciroppate all'Erbaluce di Caluso e da Che Sud che ha presentato per la prima volta il pesto alla rucola e mandorle, le zucchine sott' olio e le spezie per la spaghettata.

L'azienda agricola La Cerca, Tartufi biologici ha presentato le sue ultime novità: il burro al tartufo bianco e la tartufata bianca, due prodotti ispirati al tradizionale metodo di conservazione dei pregiati tuberi freschi. Anche l’olio ha regalato delle anteprime con l’azienda Dievole che ha presentato il primo raccolto di olio extravergine d’oliva 2016 e l’azienda Olive Gregori che ha incuriosito con le sue olive cangianti in salamoia Lea.

Royaltea di Torino ha debuttato a Milano Golosa con “L’Ora del tè”, una linea tutta nuova ideale per gustare le novità dolciarie della manifestazione. Dai panettoni alle spezie, all’amarena e cioccolato con spalmabile al Rhum e al cioccolato bianco e limone con spalmabile al Gin della pasticceria Filippi alla nuova linea di biscotti realizzati con farine di grani antichi macinate con molino ad acqua, uova biologiche, mandorle pugliesi, nocciole piemontesi, vini e olio extra vergine di oliva, zafferano toscani da Villa Marta.

Dai biscotti con farine speciali di Agricola Piano, alla cioccolata calda “Castelli” in tazza personalizzata Faustina del cioccolatiere Eugenio Merlini. Tra gli stand della manifestazione hanno fatto la loro passerella anche due nuove Miss Galamella: Arachide e Nocciolina (nate come alternativa e rivisitazione del burro di arachidi americano) di Dario Meo e della sua azienda Galamella.

Ovviamente non potevano mancare i vini: Terre di San Rocco ha affiancato al suo classico Pinot Grigio, due chicche non presenti sul mercato Pinot Grigio Ramato 2011, particolare per le 36 ore fatte a contatto con le bucce che spiegano il suo colore caldo e il Pinot Grigio Macerato 2012, il cui contatto con le bucce di 15 giorni gli conferisce un colore unico. Cantina della Volta, accanto ai suoi distintivi Lambruschi metodo classico, ha presentato in anteprima il Pinot Nero “Fermo”.

ADV

Leggi anche


10 prodotti da provare a Natale

La Redazione il 21 dic 2020

Il paradiso del gusto in Lunigiana

Davide Paolini il 28 set 2020

Restiamo a casa: 14 prodotti da comprare online

Cristina Rombolà il 13 mar 2020