Torna a inizio pagina

Non solo maccheroncini a Campofilone

Oltre alla tradizionale pasta, La Campofilone produce altri gustosi e interessanti formati


Anche se nel linguaggio comune la parola maccheroncini indica generalmente un formato di pasta corta, nelle Marche corrisponde ad una specialità di pasta lunga conosciuta fin dal Quattrocento. Questi sottili fili di pasta all’uovo, che cuociono perfettamente in meno di due minuti e possono essere cotti direttamente nel sugo, diventarono protagonisti della tradizione popolare: la loro preparazione viene tutt’ora tramandata di madre in figlia.

Il maccheroncino di Campofilone è la specialità tradizionale dell'azienda La Campofilone, il cui titolare Enzo Rossi è andato a lezione per imparare a fare la pasta dalle donne più anziane del borgo. La farina di grano duro viene impastata con uova di gallina fresche. L’impasto preparato riposa per un lungo periodo, in modo che raggiunga la giusta consistenza per la lavorazione sul piano di marmo. Le sfoglie sottilissime ottenute sono arrotolate e tagliate con un coltello affilato e lasciate ad essiccare fino anche alle 48 ore. Alla Campofilone si adoperano non solo per produrre maccheroncini, perchè si segnalano anche delle buone fettuccine alla salvia, linguine al nero di seppie e maltagliati. E il condimento? Il famoso chef Fulvio Pierangelini  suggerisce di cucinare le pappardelle con gli asparagi, i tagliolini con il pomodoro e ciauscolo, le linguine alla matriciana e i maccheroncini con puntarelle e piselli.

LA CAMPOFILONE
Località Ficiarà,27 
Campofilone (FM)
T. 0734 931294
M. lacampofilone@lacampofilone.it
W. www.lacampofilone.it

ADV

Leggi anche


Durante il lockdown è aumentato il consumo di pasta

La Redazione il 18 nov 2020

Marche, il bello e il buono di Cartoceto

Davide Paolini il 13 ago 2020

Nelle Marche Uliassi riparte dal mare e dalla famiglia

Andrea Febo il 06 lug 2020