Torna a inizio pagina

Regali per aspiranti "gourmand"

Una visita all'enoteca Gaboardi Pogliani alla ricerca di chicche gastronomiche natalizie


Natale, corse, affanno e regali. Tempo limitato, idee che scarseggiano o semplicemente molta pigrizia. E allora perché non puntare a un posto dove si possa trovare qualità e tanta scelta? Quick and dirty se stessimo sfogliando il Times lungo il Tamigi.  

 

A milano, lontano dalle gioiellerie gastronomiche del centro, vi è un’enoteca che col tempo ha saputo espandere la propria attività. Due locali dove è anche possibile degustare un bicchiere lasciandosi trasportare dalle miriadi di etichette attorno a voi. Un arredamento semplice, dalle tonalità chiare: si parte con le bollicine, dove la parte straniera di provenienza transalpina ha ancora la supremazia, tallonata da vicino dalla compagine nostrana capitanata da Bellavista, che propone packaging rinnovati e disegnati appositamente per le festività.  

 

Guardando alla sezione liquori e distillati si potrebbe compiere un giro del mondo ideale, ma il prodotto per stile e qualità che io personalmente desidererei ricevere come regalo è una vodka Beluga etichetta nera. Magari da accompagnare con blinis e salmone o caviale. Tutto quanto disponibile spostandosi nell’altra sala.  Al centro tutte le prelibatezze (prosciutto Joselito in primis) che si suole nominare più spesso in questo mese dicembrino: foie gras, patè vari, storioni affumicati, caviale nostrano Calvisius.  

 

Ai lati della sala i vini: equamente distribuiti i bianchi, senza fare torto a nessuna regione italiana (un invincibile Josko Gravner spicca nella parte più alta della parete, quasi a voler dimostrare la sua altezza); mentre un’attenzione preponderante a Toscana e Piemonte nella sezione dei rossi, con la possibilità di rallegrare anche il meno esperto dei bevitori con una bottiglia di Gaja nel suo cofanetto di legno. Incursioni d’oltralpe con alcune chicche della Borgogna.  

 

Lasciamo tutti i vari barattoli e barattolini con tonni, verdure e simili ad altri periodi dell’anno, non ci facciamo affascinare da tutte le paste trafilate artigianalmente che, a leggere le descrizioni, bisogna quasi essere un chimico per capirle e puntiamo dritto al cuore della felicità: cioccolato e affini con la supremazia di Guido Gobino, offerto in tutte le sue migliori selezioni.

-

GABOARDI POGLIANI

viale Premuda, 34 Milano

T. 02.76003321

M. enoteca@gaboardipogliani.it

W. www.gaboardipogliani.it

 

ADV

Leggi anche


L’Università del Panettone: il raffreddamento

La Redazione il 24 dic 2020

10 prodotti da provare a Natale

La Redazione il 21 dic 2020

La miscela natalizia di Caffè Agust rompe gli schemi

La Redazione il 02 dic 2020