Torna a inizio pagina

Vignola è tempo di ciliegie

Nel modenese tra il 9 e il 10 giugno si festeggia il frutto locale


Incantato dalla delicatezza dei petali bianchi della pianta e dal gusto della polpa, Lucio Licinio Lucullu (generale romano del I secolo AC) decise di portare con sé dalla città asiatica di Cerasonte il nocciolo di una ciliegia, e di arricchire, la già variegata flora italiana del suo profumo dolciastro. Proprio a questo frutto che tanta fortuna ha avuto nel nostro Paese è dedicata Vignola è tempo di ciliegie che si terrà nell’omonimo comune dal 9 al 10 giugno. Il programma della manifestazione è ricco di appuntamenti che coinvolgono produttori, osterie e negozi e prevede anche un concorso per la migliore ciliegia e la migliore varietà tradizionale di Vignola.


Zuccherina, ricca di sali minerali e di vitamine, la ciliegia si presta ad esser mangiata a tutte le età e in mille modi diversi, come snack, nel dessert o come ingrediente principale di confetture. Le sue qualità organolettiche, rinfrescanti e astringenti, la rendono adatta anche per la cosmesi. Diversamente da quanto si possa immaginare, situata ai piedi delle colline dell’Appennino Emiliano, Vignola, era la cittadina del gelso e non della ciliegia, che arrivò sulle sponde del Panaro quando la concorrenza internazionale fece crollare la produzione di seta, portando in crisi il settore della bachicoltura. 


Oggi la Ciliegia di Vignola è protetta dal consorzio dei suoi coltivatori, che ha redatto un disciplinare di produzione in grado di certificare la qualità di tutte le fasi della filiera produttiva.


Flickr © Tutti i diritti riservati a claudiopro


Vignola è tempo di ciliegie

Vignola (MO)

9-10 Giugno 2012

Info: Comune di Vignola 

Tel: 059 777587


ADV

Leggi anche


Vasocottura: cos'è e come funziona

Arianna Iachia il 20 apr 2021

Ciao Andrea, il pastore delle api

Davide Paolini il 19 apr 2021

La birra in lattina di Siren

Cristina Rombolà il 15 apr 2021