Il Bacocco

Un bistrot romano dove l'originalità va a spasso con la cura nella preparazione dei piatti


Che viviate a Roma o siate semplicemente di passaggio includete tra le vostre tappe golose Il Bacocco, ristorante bistrot incastonato tra il fascino del Gianicolo e il movimentato quartiere di Trastevere. A condurlo sono Massimo ed Emiliano Taglianozzi, veri e propri autori di una proposta di livello che si distingue per la ricercatezza e l’originalità dei piatti e che ne fa un’isola felice in una città dove una vasta offerta spesso non si traduce in qualità diffusa. Il locale si divide tra un bistrot, dove accompagnare taglieri di salumi e formaggi, bruschette e insalate con un un’interessante proposta di vini alla mescita e un ristorante elegante e sobrio al piano inferiore.

Sfogliando il menu si avverte una progettualità precisa, volta a esprimere la massima cura in ogni dettaglio, dall’allestimento alla proposta in carta, alla presentazione dei piatti passando per la solare cortesia del personale, sempre disponibile ad accogliere le esigenze del cliente.Lasciatevi tentare dal salmone marinato agli agrumi e basilico su insalatina di riso basmati in agrodolce oppure dal carpaccio di vitella caldo con funghi gorgonzola e pistacchi. Se non sapete proprio come cominciare fatevi consigliare una selezione dei deliziosi finger food di pesce o carne, provate senza indugi la crocchetta di polpo e patate su crema di piselli e wasabi, il salmone marinato al caffè su insalatina di arance e ancora lo sgombro in carpione aromatico su cipolle borettane allo zafferano. Tra i primi non perdete le linguine aglio e olio con rana pescatrice bottarga e briciole croccanti ai funghi porcini oppure i ravioli di baccalà con guazzetto di vongole e zucchine alla menta.

Anche i secondi sono una vera tentazione, eccellenti i filaccioni di calamaro su purea di melanzane al limone e julienne croccante, una frittura di straordinaria leggerezza che rende protagonista ogni sapore. Potrete scegliere l’ombrina in crosta con agretti ripassati alla marinara, chips di carciofi con balsamico e battuto di olive oppure la tagliata di manzo al pesto di pomodori secchi e pistacchi con cicoria, troverete sempre ingredienti di qualità elaborati con intelligenza e creatività estetica davvero piacevole. Splendidi anche i dolci: il tiramisù, un classico ma affatto scontato, oppure l’invitante crème brulée alla lavanda e mandarino. Degna di nota è l’attenzione che Emiliano e Massimo hanno dedicato alla carta dei vini composta di oltre 350 referenze che include diverse perle enologiche italiche e non.

-

IL BACOCCO

Via Goffredo Mameli 45

Roma

T.06 5898587

M. info@ilbacocco.it

W. www.ilbacocco.it

ADV

Leggi anche


La contaminazione in cucina secondo lo chef Faggionato

Davide Paolini il 07 ott 2019

Adda 11, una bella sorpresa a Milano

Federico Corabi il 08 ago 2019

Che goduria il pranzo fuori porta!

Davide Paolini il 05 ago 2019