Un weekend all'insegna di Taste

Dal 12 al 14 marzo ritorna l'appuntamento con Taste e con i ring del Gastronauta


E poi, come ogni marzo, arriva Taste a ricordarci che esiste ancora nel Belpaese una produzione enogastronomica artigianale di qualità. Dal 12 al 14 marzo l’ormai storica sede della Stazione Leopolda ospiterà il salotto nazionale del bere e mangiare bene, nato undici anni fa dalla collaborazione di Pitti Immagine con Davide Paolini di Gastronauta. Sarà l’occasione per perdersi nelle eccellenze del gusto, dell’Italian life style e del design della tavola con 340 aziende selezionate tra le migliori produzioni di nicchia dello stivale e pronte a raccontare, a far assaggiare e a vendere nel Taste shop le loro golose creazioni.

Tante le novità di questa undicesima edizione, a partire dal tema della manifestazione. Un albero di Cuccagna moderno: sarà questo il nuovo layout del salone, pensato e costruito dall’architetto Alessandro Moradei con la collaborazione dell’azienda vivaistica toscana Mati. Un’atmosfera allegra e colorata da festa patronale di paese animerà gli stand all’interno della stazione Leopolda, dello spazio Alcatraz (da quest’anno assorbito nell’area Taste Tour) e del Teatro dell’Opera, che diventa una location dell’evento.

E’ proprio in questa nuova area che avverranno i ring orchestrati da Davide Paolini e focalizzati sulle tendenze del momento. Tre i temi affrontati nell’arena culturale gestita dal boss del Gastronauta: truffe all’olio extravergine d’oliva, birra artigianale e panino. 


Si parte sabato 12 marzo alle ore 17.00 con il ring sull’olio dal titolo: “Come difendere l’olio extravergine italiano da truffe, adulterazioni e campagne denigratorie all’estero”. Intervengono il colonnello Amedeo De Franceschi (corpo forestale della stato), Piero Gonnelli (presidente AIFO-Associazione Italiana Frantoiani Oleari), Maurizio Pescari (giornalista di Teatronaturale.it), Michele Bungaro (Unaprol). 


Domenica 13 il Teatro dell’Opera vedrà come protagonisti la birra artigianale e il panino. Alle 15.00 l’appuntamento è con il ring “I birrifici italiani: continua la crescita o ci sarà una selezione di qualità?”. Intervengono Agostino Arioli (Birrificio Italiano), Teo Musso (Baladin), Leonardo Di Vincenzo (Birra del Borgo), Eugenio Pellicciari (Italian Hops Company). 


Alle 17.00 sale in scena il panino con il ring a lui dedicato dal titolo “Il panino: via italiana al pranzo di mezzogiorno? Quale futuro per il panino gourmet e per quello vegano?”. Intervengono Alessandro Frassica (Ino Firenze), Piero Gabrieli (Molino Quaglia), Tommaso Mazzanti (Antico Vinaio di Firenze), Corradino Marconi (Consorzio Mortadella Bologna).


Da non perdere anche il progetto speciale “Every small bite contains a story. Il mondo in un boccone” dedicato alla biodiversità delle materie prime del Perù e dell'Amazzonia, che sarà presentato sabato 12 marzo alle 15.00 nell’Area Ring, cui seguirà una cena al Mercato Centrale preparata dallo chef peruviano Mitsuharu Tsumura (Ristorante Maido di Lima) e del suo team. 

Ricordate infine che, come ogni anno, Taste sarà l’occasione per vivere al meglio la città di Firenze che durante i giorni del salone viene coinvolta nel Fuori di Taste con un ricco calendario di eventi del gusto (circa 150).
E allora? Siete pronti per godervi il weekend?

-

TASTE 11 | 12-14 marzo 2016
Stazione Leopolda, via F.lli Rosselli 5, Firenze

-

Orari
Sabato 12 e Domenica 13

dalle 9:30 alle 14:30 ingresso riservato agli operatori

dalle 14:30 alle 19:30 apertura al pubblico

Lunedì 14

dalle 9:30 alle 16:30 ingresso per tutti

-

Ticket

Euro 15 – Operatori del settore (tessera valida per tutta la manifestazione)

Euro 20 – Pubblico generico (biglietto giornaliero) | ingresso gratuito per bambini sotto i 10 anni 

ADV

Leggi anche


Taste 2019: Pianeta Pane

La Redazione il 07 mar 2019

Taste 13: tra muschi, licheni e radici

La Redazione il 07 mar 2018

8 Prodotti da Taste 2017

La Redazione il 17 mar 2017