Al via la terza edizione di Roséxpo

Dal 3 al 5 giugno a Lecce ritorna il salone internazionale dei vini rosati


Sono centocinquanta le etichette italiane, e ben 46 quelle straniere provenienti da Cile, Turchia, Portogallo e Francia, le protagoniste del terzo salone internazionale dei vini rosati. Roséxpo, il più importante appuntamento enologico pugliese, si svolgerà dal 3 al 5 giugno nelle sale del Castello Carlo V di Lecce.  L’obiettivo? Promuovere la cultura enologica salentina e rafforzare l’identità territoriale del vino.

“Roséxpo nasce con l’intento di valorizzare i vini rosati, partendo dall’esperienza del Salento e promuovendo il confronto con altri vitigni e terroir provenienti dall’Italia e dall’estero. Essenziale nella nostra politica il confronto con altre realtà con le quali abbiamo registrato sodalizi importanti grazie ai quali raccontiamo il mondo del vino partendo dalle peculiarità dei territori”,  spiega Ilaria Donateo, presidente di DeGusto, l’associazione di produttori di Negroamaro che ha ideato l’iniziativa. Patrocinato dalla regione Puglia e dal comune di Lecce, l’evento prevede un intenso programma di incontri con realtà significative del settore: Slow Food Puglia, Slow Wine Italia, Assoenologi Puglia Basilicata e Calabria, le Donne del Vino di Puglia, la delegazione di Lecce dell’Ais, Radici del Sud e la Città del Gusto di Lecce. Partner tecnico di quest’anno, il Concours Mondial de Bruxelles che si preoccuperà di inviare una selezione di vini internazionali rosé tra spumanti e vini fermi. 
 

Tre i percorsi di degustazione coordinate da Slow Wine, dall’Associazione italiana sommelier e da Radici del Sud che si svolgeranno durante i tre giorni nella Sala Pignatelli del Castello Carlo V. Il primo appuntamento per i winelover è sabato 4 alle ore 18.30 con Cerasuolo d’Abruzzo a confronto: Emidio Pepe e Cataldi Madonna. Domenica 5 alle ore 18.00 (sempre in sala Pignatelli) ci sarà la degustazione tecnica Una finestra sui rosati del mondo, alla scoperta di etichette provenienti da diversi paesi. L’ultima masterclass sarà domenica 5 alle ore 19.45 e prevede un focus e un confronto tra due territori del Sud, Sicilia VS Calabria (N.B. la partecipazione ai seminari di formazione prevede una prenotazione obbligatoria attraverso il sito www.rosexpo.it oppure chiamando il numero 3896438195).

 

Durante l’evento sarà possibile stuzzicare proposte di street food nel Giardino Rosè, corte del Castello Carlo V dove Francesca Neri presenterà (sabato 4 alle 19.30)  Tutta colpa di un Ruinart Rosè, un romanzo dedicato a una nuova generazione di donne che ha eletto il vino e il cibo a nuovo simbolo di emancipazione femminile. LovelyCheffa sarà la protagonista del Fuori Roséxpo in programma alla libreria Feltrinelli a Lecce venerdì 3 giugno alle ore 11 e in collaborazione con La Città del gusto di Lecce.

-

PER INFO:
DEGUSTO SALENTO

333 4336332
rosexpo@degustosalento.it, 

www.degustosalento.it

 

UFFICIO STAMPA

Monica Caradonna (nazionale)
320.8221720

monica.caradonna@gmail.com

Paola Trotta (regionale)
392.12222410

paolatrotta@yahoo.it

ADV

Leggi anche


Grai, l'artista dei vini bianchi vintage

Davide Paolini il 11 nov 2019

Un vino bianco friulano dalla bella mineralità

Andrea Bianchi - L'Arusnate il 06 nov 2019

In Calabria l'aperitivo si fa in vigna

Cristina Rombolà il 26 set 2019