A Reggio Emilia il festival delle birre fatte con il luppolo fresco

Questo weekend Arrogant Pub e Italian Hops Company presentano la seconda edizione del Fresh Hop Festival


Sono 25 i birrifici artigianali che il 3 e il 4 dicembre saranno presenti all’Officina delle Arti di Reggio Emilia per  il Fresh Hop Festival. L’evento, come il nome stesso suggerisce, è dedicato alle birre realizzate con il luppolo fresco del 2016. A organizzare la manifestazione due realtà molto importanti per il mondo brassicolo nazionale: Italian Hops Company e Arrogant Pub.

Fil rouge di questo happening festoso è il luppolo italiano che, giunto al suo secondo anno di raccolta, rende sempre più fattibile l’obiettivo di produrre birre a chilometro zero. Sono tanti i birrai ad aver creduto nel progetto e che non hanno esitato a sperimentare le cotte più diverse: P3 Brewing Company, Birrificio La Piazza, Birrificio Hibu, Birra Contromano, Birra Amiata, Birrificio Italiano, Bibibir, Birra Bellazzi, Birrificio Menaresta, Birrificio Dada, Vento Forte, Birrificio del Forte, Birrificio del Doge, Birrificio Argo, Kamun Birrificio Artigianale & Brew Pub, Microbirrificio "Birra Elvo" Graglia, Birrificio L'Olmaia, Piccolo Birrificio Clandestino, Birrificio Endorama, Birra Ofelia, Vale la Pena, beerbelly, Birrificio Emiliano, Arka Unionbirrai, Birra Mastino in collaborazione con Birra Stavio, BSA Birrificio Sant'Andrea.
 

Un festival all’insegna degli stili (Fresh Hop Beer, Wet Hop Beer e Harvest Ale) che racchiudano ancora l'anima del luppolo che non ha avuto il tempo di volare via. Birre speciali, più difficili e onerose da realizzare, certo, ma dalle sfumature uniche, poco scontate e originali. Morbide, delicate, ma al tempo stesso fresche e fragranti, con riconoscibili note vibranti. La clorofilla dona un'energia elegante e verdeggiante, che non si ritrova nelle birre normalmente luppolate e che lascia intatta tutta l’essenza dell’oro verde. Un  inno al luppolo fresco che si declina in un vero e proprio viaggio alla scoperta di sapori vivi, peculiari terroir e aromi della terra.  Una celebrazione della birra in sé, della sua intera filiera e del sodalizio tra birrifici e coltivatori.

 

“Italian Hops Company è la prima azienda in Italia a coltivare e commercializzare luppolo prodotto sul suolo nazionale – afferma Eugenio Pellicciari, amministratore delegato di IHC – Per noi è un vero onore che tanti birrai abbiano scommesso su un tipo di luppolo così innovativo. Sappiamo infatti che fare una birra con il luppolo fresco è per loro molto più oneroso e complicato, a livello tecnico, rispetto alla produzione con luppolo pellettizzato o essiccato, come si usa normalmente. Ma è proprio per questo motivo che le birre così realizzate sono più speciali e degne di essere assaggiate: i coni freschi ruzzolano dal traliccio direttamente in cotta… Queste birre sono un inno al luppolo!”
 

Ad arricchire l'evento saranno presenti anche esponenti internazionali del panorama birrario che terranno un forum dal titolo “Fresh hop & Wet hop - Nuove dimensioni del luppolo” per gettare luce sull’ancora poco conosciuto mondo delle birre brassate con luppolo fresco. Tra i relatori Simonmattia Riva, campione mondiale Biersommelier, Eric Toft, birraio di Schonram Brauerei (Germania), Agostino Arioli, fondatore e birraio del Birrificio Italiano. All'appuntamento saranno presenti anche due birrifici dalla Slovenia: Green Gold Brewing, Pelicon Brewery e i produttori di luppolo sloveni Rojnik Hops e Locher Hopfen, partner di Italian Hops Company. E, insieme alla birra, tanti sfizi di street food da sbocconcellare.

-

FRESH HOP FESTIVAL 

sabato 3 e domenica 4 dicembre dalle ore 12.00 a tarda notte

Officina delle Arti, via Brigata Reggio29, Reggio Emilia (RE)

333.7813208
Fb. https://www.facebook.com/events/1260252500702304/

-
US: Eugenio Pellicciari

333.7221664

info@italianhopscompany.com 

ADV

Leggi anche


Ritorna la Marano Wild Hopfest

Cristina Rombolà il 12 lug 2019

A Borgorose torna il Birra del Borgo Day

Federico Corabi il 30 mag 2019

Birre ibride al confine con il vino firmate Klanbarrique

Cristina Rombolà il 20 nov 2018