Torna a inizio pagina

A Gorizia, le frontiere del gusto

Dal 21 al 24 settembre Gorizia ospita le migliori specialità di 44 Paesi e un salotto dedicato a dibattiti e conferenze sul cibo


Dal 21 al 24 settembre le principali vie della città di Gorizia ospiteranno le specialità enogastronomiche di 44 Paesi distribuiti in oltre 350 stand. Giunto alla sua quattordicesima edizione, Gusti di Frontiera si presenta come un mappamondo di leccornie, prodotti da artigiani di tutto il pianeta, irresistibile cibo di strada e sfiziosi piatti di osterie locali. Oltre agli stand degli espositori, la manifestazione sarà l’occasione per incontrare i protagonisti del momento del settore culinario grazie a un fitto calendario di eventi del Salotto del Gusto. Evento nell’evento, il Salotto del Gusto animerà Piazza Sant’Antonio per 4 giorni con presentazioni, dibattiti e conferenze dedicati al mondo del cibo, al lifestyle e al buon bere, moderati dal Gastronauta Davide Paolini.

Da giovedì 21 a sabato 23 si susseguiranno momenti di incontro, ospiti e chef di fama nazionale e internazionale, opinion leader e professionisti che tengono alta la bandiera del saper produrre, del saper cucinare e del saper degustare il meglio dell’enogastronomia moderna, sempre nel rispetto delle tradizioni locali. Ospite d’onore del talk show inaugurale di Gusti di frontiera sarà alle 17.30 di giovedì Antonia Klugmann, chef del Ristorante  “L’Argine” di Vencò, una stella Michelin e giudice della settima edizione di Masterchef  Sky TV.

Venerdì 22 alle 17 il  Talk show “Gorizia: Cibi, Vini, Confini” sarà l’occasione per la presentazione del Ricettario Mitteleuropeo di Suor Antonija – Orsolina. Interverranno Carlo del Torre, curatore del “Ricettario Mitteleuropeo”, Michela Fabbro, chef del Ristorante “Rosenbar” di Gorizia e Presidente dell’associazione ”Gorizia A Tavola”, Adriano Ossola, Direttore del Festival “E’ Storia” e Michele Paiano, sommelier, delegato AIS Gorizia. A seguire, i ristoratori goriziani di “Gorizia A Tavola” presenterano alcuni piatti del Ricettario Mitteleuropeo di Suor Antonija abbinati ai vini del territorio. “Una voce unica racconta una vita nel mondo con la propria terra nel cuore” è il titolo del talk show che avrà invece per protagonista alle 18 il giornalista Bruno Pizzul.
 

Sabato 23, alle 17, saranno protagonisti di “Overcooking. Dalla cucina-spettacolo al  crepuscolo degli chef?” Davide Paolini, autore  del libro “Il crepuscolo degli chef” ed Emanuele Scarello, chef del Ristorante “Agli Amici” di Godia (UD), due stelle Michelin. Gli interventi saranno moderati da Camila Raznovich, conduttrice dei programmi tv “Kilimangiaro” e radio “Radio due Come Voi”. Alle 18 sarà consegnato il premio “Gusti di frontiera 2017”, riconoscimento annuale attribuito dal Comune di Gorizia a personaggi ed esperti del mondo enogastronomico nazionale e internazionale. Seguirà alle 18.15 il talk show  “Adesso parlo io, il Che Guevara della cucina italiana”, incontro con Gianfranco Vissani, chef del Ristorante “Casa Vissani” di Baschi (TR), due stelle Michelin.

-

GUSTI DI FRONTIERA

21-22-23-24 settembre, Gorizia

Orari: Giovedì: dalle 17:00 alle 2:00

Venerdì: dalle 10:00 alle 2:00

Sabato: dalle10:00 alle 2:00

Domenica: dalle 10:00 alle 24:00

ADV

Leggi anche


Vini & Confini

Arianna Gandolfi il 24 mag 2011

Vasocottura: cos'è e come funziona

Arianna Iachia il 20 apr 2021

Ciao Andrea, il pastore delle api

Davide Paolini il 19 apr 2021