Torna a inizio pagina

A Moglia è sempre un piacere

Ritorna nel mantovano l'evento, nato dopo il sisma 2012, che grazie a cibo e artigianato promuove la ricostruzione


Una festa delle arti e del cibo per non dimenticare, ma soprattutto per tenere alta l’attenzione su un territorio che ha subito gravi danni dal terremoto del 2012, quello che ha messo in ginocchio parte dell’Emilia e una fetta di Lombardia. Questo è Piacere Moglia, il festival nato all’alba del sisma, in un piccolo paese del mantovano, per sostenere le realtà produttive del territorio, valorizzare il paesaggio agricolo e le sue risorse culturali e territoriali. Giunto alla sua seconda edizione, l’evento è l’occasione per fare il punto su ciò che è stato fatto e su quello che ancora c’è da fare, monitorare l’avanzamento dei lavori e visionare i progetti legati alla  ricostruzione (alcuni dati).

Per fare tutto ciò Moglia ha messo in pista un ricco calendario di appuntamenti: convegni, esposizioni di artigianato, enogastronomia e progetti culturali di riqualificazione del territorio agricolo e fluviale si susseguiranno nel weekend dal 6 all’8 giugno. Un’attenzione particolare quest’anno sarà dedicata al cibo, visto il moltiplicarsi degli eventi dedicati coinvolgendo realtà d’eccellenza locali e non. Si parte con "Cibo sulla strada" dove dal banco del produttore si potranno degustare formaggi, pane & salame, mostarde & prodotti tartufati, birre artigianali, lambrusco, gelati, macedonie di frutta e il mitico risotto alla pilota di Nosedole. Per poi passare alla divertente gara di sfoglio solo per uomini dal titolo “Sfoglini alla ribalta” e alla suggestiva cena al chiaro di luna alle idrovore del canale che attraversa Moglia, il Parmigiana.
 

Si segnalano inoltre le cene gourmet dal  titolo “SPA – Solo per appassionati” dello showroom di mobili Braghiroli Ambienti 1932. Si comincia venerdì 6 giugno con “sushi italiano e gelato salato” a cura di Elisabetta Arcari della Scuola di Cucina Peccati di Gola e la gelateria Chantilly di Moglia. Sabato sera, invece, la condotta Slow Food Basso Mantovano propone un laboratorio del gusto dal titolo “Incontro tra i formaggi dei presidi lombardi e il birrificio Babb”. Domenica sera sarà protagonista la pizza con lievito madre, acqua di mare e grano arso di Giovanni Mandara Pizzaiuolo on the road (Piccola Piedigrotta, Reggio Emilia). Quest'ultima degustazione “Pizza e Lambrusco” vedrà abbinate due pizze territoriali ad un lambrusco modenese e mantovano. Tutte le cene sono su prenotazione (T. 0376.565044/339.6602469).
 

PIACERE MOGLIA - 2a Edizione

6 | 7 | 8 giugno 2014

Moglia (MN)

www.piaceremoglia.com

piaceremoglia@gmail.com

ADV

Leggi anche


Roma Golosa: buona la prima

La Redazione il 11 dic 2017

Meno 2 giorni a Roma Golosa

La Redazione il 30 nov 2017

Rai Radio 1 sarà media partner ufficiale di Roma Golosa

La Redazione il 21 nov 2017