Torna a inizio pagina

All'Arena vai sicuro

Il ristorante Nuova Arena di Milano è un melting pot di ciò che una trattoria moderna dovrebbe essere


Ristorante Nuova Arena

Spesso, dopo aver volato, ho voglia di mettere i piedi in terra. Fuori metafora, la cucina creativa o innovativa, dopo qualche tappa anche in locali d'eccellenza, mi crea il desiderio di piatti ghiotti, ben eseguiti, di qualità. Non solo, ma di locali dove i dettagli siano ben curati (senza eccesso), l'atmosfera calda, ma non di circostanza, i camerieri pronti educati, senza eccesso di zelo. E dove ci sia un patron con il sorriso, accogliente, attento alla clientela, non bisbetico verso gli altri clienti e senza la litania di un suo nuovo piatto, recensito.

Ebbene uno dei locali con queste caratteristiche è la Nuova Arena di milano. 
Il suo comandante è Gianni Mele, da trent'anni nella ristorazione, con un passato da Alfredo Valli, grande cuoco-patron milanese. In questo locale, Gianni ha lavorato con un altro Gianni (Borelli de L'Altra Isola di Milano) con il quale ci sono tratti di anfitrione in comune: Valli è stato un gran maestro.

Nuova Arena è un melting pot di ciò che dovrebbe essere una trattoria moderna (a cominciare dall'apertura rara di domenica): appena seduti arriva la pizza del forno a legna, come benvenuto. Gianni per gli ingredienti di qualità ricorre anche alla sua terra d'origine, la Sardegna, per i formaggi pecorini, per il prosciutto (anni fa ho scritto di essere stato stregato dal prosciutto dei Puddu di Oliena,
 per la bottarga, per la fregola in brodo o ai frutti di mare, per i carciofi, di cui serve anche il gambo, con olio extra vergine della sorella (una chicca). La carta è molto ampia per un pubblico variegato: dai calciatori, ai giornalisti, da note famiglie milanesi, a covo di milanisti.

Da un'ampia scelta di salumi (in estate con fichi e Capocollo di Martina Franca) si può passare a diversi primi piatti: maccheroni con cime di rapa, mollica e peperoncino, spaghetti al cipollotto, minestrone tiepido in estate o pasta e fagioli, risotto con ossobuco, trippe e poi una grande scelta di carni, una buona cotoletta alla milanese, servita con patate fritte come Dio comanda, vitello tonnato, galletto alla brace  e, soprattutto d’estate, una grande offerta di pesce.I dolci  della casa sono molto gustosi, creme caramel in primis. La carta dei vini offre eccellenti vini sardi, assieme a ottime etichette nazionali poco note. 


Contatti

NUOVA ARENA

Piazza Lega Lombarda 5, Milano
02.341437
www.nuovarena.com

ADV

Leggi anche


Un nuovo locale dallo "stile libero" e dall'identità versatile

Andrea Febo il 28 dic 2017

Tartufo da sniffare

Davide Paolini il 20 dic 2017

Cotoletta dandy

Davide Paolini il 02 mag 2017