Torna a inizio pagina

And the winner is...

Nove i premi assegnati dal Gastronauta alla presentazione della Guida ai ristoranti del Sole 24 Ore


Nel corso della presentazione della Guida dei ristoranti del Sole 24 Ore, che si è svolta lunedì 3 dicembre a milano, sono stati premiati dal Gastronauta Davide Paolini i migliori ristoratori segnalati nell’edizione 2013. Nove i premi alle eccellenze assegnati:


Premio alla carriera | Pierino Penati del ristorante omonimo di Viganò Brianza (Lc);

Premio allo chef | Vito Mollica del ristorante “Il Palagio” di Firenze;

Premio Miglior ristorante osteria della Brughiera di Villa d'Almè (Bg)

Premio Miglior ristorante emergente | De Gustibus di Palmi (RC)

Premio Miglior ristorante I piedi nell'acqua | La Pineta di Marina di Bibbona (Li)

Premio Miglior format innovativo | Settembrini di Roma e Locanda 4 Cuochi di Verona

Premio Migliore trattoria | Rovello 18 di Milano e Da Cesare al Casaletto di Roma;

Premio Miglior locale Dietro al banco | Maccheroneria di Gragnano (Na)

Premio Miglior pizzeria | I Tigli di San Bonifacio (Vr), La gatta mangiona di Roma, Pizzaria La Notizia di Napoli


L’edizione 2013 della Guida ai Ristoranti 2013 di Davide Paolini, già firma del Sole 24 ORE e di Radio 24, continua a crescere – questa edizione tocca le 720 pagine - coprendo territori che negli anni precedenti non avevano ricevuto l’attenzione che meritavano.

Rimane immutata invece la filosofia che sin dagli esordi la caratterizza: non dare voti ma inserire solo i locali che vengono considerati meritevoli di citazione, siano essi ristoranti, pizzerie, wine bar o persino Street food e botteghe che si sono trasformate in cucine con bottega, raccontandoli come esperienze di gusto e d’atmosfera, dove è sempre privilegiata la scelta di prodotti di qualità e l’attenzione al cliente. La guida, composta da schede sintetiche che contengono le notizie essenziali per agevolare una scelta consapevole e allineata al gusto di ciascuno, accompagna infatti la segnalazione dei locali con un simbolo “originale” che ne evidenzia le peculiarità.

Oltre ai classici simboli come ad esempio quelli dei ristoranti “Intoccabili”, degli intramontabili “Vai sul sicuro”, fino alle nuove scoperte segnalate per la prima volta con “Carramba che sorpresa!”, per citare solo alcune delle indicazioni più tradizionali, di anno in anno se ne sono aggiunti altri più di servizio, che puntano a portare alla ribalta nuovi “fenomeni”: se per la scorsa edizione il simbolo “new entry” era stato il “Vicino alla stazione”, che indicava i locali che si trovano a non più di 1,7 km dalla stazione ferroviaria, la novità per questa edizione 2013 sono i locali “Con i piedi nell’acqua”, ovvero quelli – in riva al mare, a bordo lago o lungo le sponde dei fiumi – che si cercano nelle sere d’estate.

 

Guida ai Ristoranti de Il Sole 24 ORE - Edizione 2013

A cura di Davide Paolini

Edizioni Gruppo 24 ORE (720 pagine, € 19,50)

In libreria dal 10 dicembre 2012

ADV

Leggi anche


La birra in lattina di Siren

Cristina Rombolà il 15 apr 2021

Street food a Roma, 10 indirizzi da provare

Andrea Febo il 14 apr 2021

Casatiello e tortano napoletano: il derby

Davide Paolini il 12 apr 2021