Torna a inizio pagina

Angedras come Sardegna

A metà strada tra tradizione locale e sperimentazione mediterranea


La Muralla, così gli Algheresi chiamano i Bastioni Marco Polo, l’antica cinta muraria della città che, abbandonato il suo originario scopo difensivo, è ora uno dei posti più suggestivi di Alghero. Dopo una passeggiata su questo lungo balcone, con gli occhi deliziati dal panorama del mare, dall’azzurro intenso e dal promontorio di Capo Caccia all’orizzonte, la serata può proseguire con la soddisfazione dei piaceri del palato seduti ai tavolini dell’Angedras.

E qui ci sono due alternative: o si imbocca la strada della tradizione locale dura e pura (porcetto compreso) oppure si sperimenta quella della nuova cucina sarda e mediterranea. Ad accomunare entrambe le posizioni è la selezione accurata delle materie prime del territorio e il rispetto della stagionalità degli ingredienti.
Chi preferisse restare sui classici isolani potrà essere accontentato con l’aragosta alla catalana, i culurgiones fatti a mano, la copatza de peix o zuppa di pesce all'algherese, pecorino arrosto su foglio di carasau con prosciutto sardo e seadas al miele per concludere.

Per gli avventurieri del gusto si parte con il caviale di melanzane al basilico, spuma di ricotta mustia e zuppetta di pomodori rossi, si prosegue con gli spaghetti chitarra al finocchietto selvatico e bottarga con tartare di sardine e pane tostato e si termina con la Spuma di crema catalana e cremoso di cardamomo.
-
RISTORANTE ANGEDRAS
Bastioni Marco Polo 41
Alghero (SS)
T. 079.9735078
M. info@angedras.it
W. www.angedrasrestaurant.it

ADV

Leggi anche


Pastorie, ristorante di cucina abruzzese a Roma

Andrea Febo il 11 mar 2021

Fettuccine Alfredo: una ricetta romana (non americana)

Andrea Febo il 05 mar 2021

Zona gialla: un pranzo al ristorante

Davide Paolini il 17 feb 2021