Torna a inizio pagina

Appuntamento sui Colli Euganei con i vini Vulcanici

Da domani a domenica al Castello del Catajo, tra degustazioni, visite guidate ed escursioni


Sapevate che i terreni vulcanici sono molto vocati alla coltivazione della vite? Il fosforo, il magnesio e il potassio, di cui questi suoli sono particolarmente ricchi, rendono i vini minerali, acidi, eleganti e dalla personalità unica. Per chi già li conosce e per chi avesse voglia di scoprirli per la prima volta, l’appuntamento è per sabato 21 e domenica 22 maggio, presso il Parco Regionale dei Colli Euganei con Vulcanei, tappa 2016 di Volcanic Wines.

La kermesse, nata nel 2012 su iniziativa del Consorzio del Soave, si propone di promuovere le eccellenze enoiche provenienti dai suoli di origine vulcanica. Quindici sono le aree appartenenti all’associazione Volcanic Wines, così distribuite nello stivale: Campi Flegrei e Ischia, Colli Euganei, Etna, Frascati, Gambellara, Lessini, Mogòro, Orvieto, Pantelleria, Pitigliano e Sovana, Soave, Tuscia, Vulture, Vesuvio,Vulture. I particolari microclimi dei territori conferiscono caratteristiche diverse ai vini, rendendoli unici.

L’appuntamento con i vini vulcanici sarà nel Castello del Catajo, un imponente maniero cinquecentesco, ricco di storia e leggende, costruito a partire dal XVI secolo da Pio Enea I degli Obizzi presso Battaglia Terme. Per l’occasione le stanze affrescate più antiche di quella che fu anche residenza di villeggiatura imperiale degli Asburgo d’Austria, saranno aperte ai visitatori. Una grande “barchessa”  (edificio rurale tipico dell'architettura della villa veneta) ospiterà 31 fra i migliori produttori euganei; mentre nell’antica sala della Pallacorda faranno degustare i loro vini i vignaioli degli altri territori vulcanici italiani e, per la prima volta, ci saranno come ospiti dei produttori provenienti da due altre aree vulcaniche europee, il Naturgarten Kaiserstuhl (in Germania) e il Parc Naturel Régional des Volcans d'Auvergne (in Francia).

L’offerta sarà completata, nel Cortile dei Giganti, con una selezione dei migliori prodotti gastronomici locali, tra presidi Slow Food, salumi, formaggi Dop e le antiche ciliegie vulcaniche del Monte Gemola. Durante la manifestazione tutti i 180 chilometri quadrati del Parco Regionale dei Colli Euganei saranno coinvolti con cantine, ristoranti, alberghi, agriturismi, musei, ville storiche e giardini aperti all'accoglienza. Un evento corale, dunque, che vuole andare oltre la kermesse enologica e instaurare una sinergia fra territori che hanno in comune un fascino particolare, produzioni agroalimentari eccellenti e forme di turismo ecosostenibile.

-

VULCANEI

331 6269397

info@vulcanei.wine

www.vulcanei.wine
-
Sabato 21 maggio: dalle 15.30 alle 22.30 

Domenica 22 maggio: dalle 10.30 alle 19.30 

Ticket: Il costo del biglietto d’ingresso acquistato in loco è di 14,00 euro

In prevendita on line è di 12,00 euro

ADV

Leggi anche


Vasocottura: cos'è e come funziona

Arianna Iachia il 20 apr 2021

Ciao Andrea, il pastore delle api

Davide Paolini il 19 apr 2021

La birra in lattina di Siren

Cristina Rombolà il 15 apr 2021