Torna a inizio pagina

Crinali d'Alta Langa

A soli dieci chilometri da Alba, sul crinale di una collina tra boschi e noccioleti, c’è il Relais Villa d’Amelia


Fra qualche settimana comincia il refrain "sarà questa un’annata ottima per il tartufo bianco, quanto sarà il fixing al mercato d’Alba? E dove gustarlo?". Tra le mete, immediatamente emergono le langhe, il territorio che oltre a disporre di questo gioiello della gastronomia offre anche una rete organizzata di alberghi, B&B, ristoranti, osterie. Non solo in Langa, pure in Alta Langa, laddove i noccioleti prendono il posto dei vigneti.

E a soli dieci chilometri da Alba, in quel di Benevello, sul crinale di una collina tra boschi e noccioleti, c’è il Relais Villa d’Amelia (Fraz. Manera Benevello - Tel. 0173. 529225). Antica residenza ottocentesca, elegante, comoda e discreta, con due possibilità di ristorazione: il ristorante Easy, al piano superiore, con un menu leggero e con la possibilità di mangiare all’aperto; e quello Gastronomico, curato dallo chef  Damiano Nigro, pugliese, ma ormai langarolo di adozione (soprattutto nei piatti).

Villa d'Amelia

La carta è molto appetitosa, ma anche "caleidoscopica" per la ricerca di cromatismo nei piatti, come l’intrigante risotto mantecato con ricotta di bufala e limone con ristretto di peperone e acciughe. Chi volesse partire dall’antipasto, può scegliere tra la tradizione, ben rispettata (vitello tonnato, battuta di fassona), così come nei primi con agnolotti del plin ai tre arrosti o un’insalata di seppie, fagiolini e burrata.

Poi un originale e ben riuscito merluzzo arrosto con la sua brandade, galletta di ceci e pomodori confit. Non manca una vasta scelta di carni: carrè di agnello arrosto e poi gratinato al basilico, piccione arrosto e riso nero, scamone di fassone. Ricca la carta dei dolci, dal tradizionale bunnet all’esotico sorbetto al cioccolato e acqua di mango. 


Sine qua non

ADV

Leggi anche


Nelle Langhe, l'Emozione de La Madernassa

Michela Brivio il 02 lug 2020

Lo spiedo di Cesare Giaccone, quanti ricordi

Davide Paolini il 08 giu 2020

Millefoglie di foie gras, che bontà!

Davide Paolini il 14 mar 2018