Torna a inizio pagina

Dalla UE nuove regole per le etichette

L'Italia vince la sua battaglia per l'indicazione d'origine


Finalmente anche al parlamento europeo cominciano ad aprire gli occhi e a scoprire che la maggior parte dei taroccamenti avvengono sulle origini delle materie prime. E' stata infatti approvata la nuova normativa sulle etichette alimentari che oltre a esigere più chiarezza in materia di ingredienti e caratteristiche nutrizionali, obbliga anche ad indicare l'origine per quasi tutte le carni fresche e congelate.


Infatti etichettare DOP e IGP senza sapere da dove arrivano gli ingredienti significa dar meno valore a questi marchi europei. Con la nuova normativa, che più volte è stata suggerita dall'Italia, si toccano le carni e in particolare i maiali. Così sapremo se il prosciutto, il salame e la bresaola che stiamo mangiando sono ottenuti con una materia prima che parla italiano oppure con una danese, brasiliano o olandese. 


etichette dell'olio.


ADV

Leggi anche


Bottiglie parlanti

Davide Paolini il 10 dic 2020

Se l'etichetta racconta

Davide Paolini il 16 gen 2017

Etichettatura del pesce: quando l'abito non fa il monaco

Fresco Pesce Magazine il 27 mag 2014