Torna a inizio pagina

Food Truck a Barcellona Volume 1

Anche nella città catalana è boom della cucina su 4 ruote


Il fenomeno food truck, importato in Europa dagli Stati Uniti e dall’America Latina e consacrato dal recente successo del film “Chef”, sta spopolando soprattutto nella città di Barcellona. Nonostante la legislazione spagnola non permetta la vendita di cibo elaborato per strada e nonostante la mancanza di una vera e propria normativa che regolarizzi questa forma di commercio, i fondatori di quello che possiamo definire un vero e proprio “movimento” hanno trovato il modo di impulsare questa originale forma di “fare cucina” e promuovere la gastronomia di qualità.
Tra i pioneri del fenomeno non si può non citare Mr Frank and the Butis, tra i primissimi a solcare le strade della città Condal, trasformando il classicissimo e tradizionale panino di butifarra (una salsiccia catalana) in un  must, venerato persino dagli hipster!

Caravan Made invece propone, dalle mani del giovane cuoco Javi, un’originale elaborazione dei sapori ispirati ai suoi viaggi, con panini gourmet (come Ginger Pork) che sono ormai imprescindibili a ogni evnto gastronomico.
Eureka Street Food è diventato un vero e proprio fenomeno di tendenza con la sua cucina californiana e le leggendarie code che si formano per provare i suoi gustossimi hamburger!

Tra i più famosi si sta facendo strada anche FuxiaBarcelona, la caravana rosa 100% italiana che propone una rivisitazione della piadina, elaborata con ingredienti di prossimità e di stagione (spinaci, gorgonzola, noci e pere è tra le piú amate) e panini gourmet (ad esempio Italobeef con roastbeef al pepe rosa e lime, con pomodori gratinati, scaglie di Grana Padano e semi di girasole tostati), creando una peculiare e originale fusione tra sapori e materie prime della tradizione italiana, spagnola e catalana.
Infine non si può non citare L’Agosarada, il progetto su ruote del geniale e inquieto giovane chef Jordi Gagaldá che, con assoluta professionalità e genuina spontaneità, propone un adattamento del menù del suo famoso ristorante Contrast di Sabadell. Una vera e propria esperienza gastronomica che è già stata soprannominata “orgasmo culinario”!

Tra le altre realtà sono da ricordare: Cor de Bou
, La Caseta verda, Llaut de l’Empordà, Reina Croqueta, L’Estafette, Food Fun Truck, Mariayunacrepe, Lady Buti, La Antigua, Las Delicias de Nil, Trisk’An.

La proliferazione di questo fenomeno è però incontrollabile: se da un lato i ristoranti e bar di Barcellona (molti dei quali vere e propri e trappole per turisti) si oppongono strenuamente al rilascio di licenze che permettano l’esercizio puntuale di questo tipo di attivitá in quanto la interpretanocome concorrenza sleale, dall’altro vedono una succulenta occasione di promozione e business e hanno cominciato a presentarsi agli eventi, chi con food truck a noleggio chi con il proprio nuovo fiammante, “rubando” per cosí dire la plaza (il posto) a chi invece di questa attività ne fa uno stile di vita e cerca di sopravvivere con esso.

CONTINUA...

Non perdetevi la prossima puntata di "Food Truck a Barcellona" dove scopriremo i principali eventi dedicati alla cucina itinerante catalana.

ADV

Leggi anche


Street food a Roma, 10 indirizzi da provare

Andrea Febo il 14 apr 2021

Katsu Sando il panino giapponese con la cotoletta

Cristina Rombolà il 09 apr 2021

Lampredotto, cibo di strada democratico

Davide Paolini il 01 apr 2021