Torna a inizio pagina

Il bello e il buono di Taormina

Alla trattoria Tischi Toschi si assapora un concentrato imperdibile di vera Sicilia


Sul bello c’è poco da dire e raccontare. Sul buono è doveroso regalarvi questo cuore siciliano che pulsa in un vicoletto in pieno centro, premiato come una tra le migliori trattorie italiane da più fonti autorevoli. Davvero un plauso a Luca Casablanca nella scelta di offrire un tipo di cucina realmente di territorio, in un'area a forte vocazione turistica. Sembra una missione la sua, per custodire la tradizione e tramandare le ricette del passato con ingredienti poveri e quasi dimenticati.


Pochi i coperti per un luogo intimo, accogliente e dall’atmosfera davvero informale. Il menù è raccontato a voce e ogni portata è spiegata con il cuore, fino al dettaglio delle dosi e alle preparazioni, soprattutto se si legge nel cliente, o meglio ospite di casa, il piacere e la curiosità di scoprire la vera Sicilia in cucina. I piatti in ceramica, il pane con lievito madre cotto nel forno a legna e i pomodori secchi conditi colorano l’attesa e poi è un vero e proprio viaggio sensoriale.

Il pecorino al cartoccio è doveroso per iniziare, per fama e merito, cremoso e dall’indovinata stagionatura. Ma non da meno è tutto il resto: le polpette di finocchietto selvatico al sugo, l’insalata di pesce stocco, e lo Scauratello, alalunga lessato, sbriciolato e condito in insalata. Aggiungere alle melanzane cioccolato e mandorle tostate è un reato? No, è sempre tradizione e ci fa scoprire un piatto davvero armonico e vibrante. Le tagliatelle di grano tumminia con le sarde rivisitano un grande classico che è comunque presente in carta e, tra i secondi, ancora semplicità, con il pesce spada al salmoriglio e l’alalunga alla Matalotta, un succoso trancio di pesce azzurro esaltato da un intenso incontro aromatico tra uvetta, capperi, pinoli, origano, cipolla e pomodoro.
 

Il gelo, al limone verdello e di mellone, è il dolce perfetto per concludere, anche perché l’ospitalità si traduce nella generosità delle porzioni. Insomma un concentrato di Sicilia imperdibile, dai sapori forti e controtendenza, anche nella carta dei vini, minimalista e dove non trova posto nessuno dei soliti noti.

-

TRATTORIA TISCHI TOSCHI

Vico Francesco Paladini 3, Taormina (ME)

T. 339.3642088

M. info@cheflucacasablanca.com
W. www.tischitoschitrattoria.com

 

ADV

Leggi anche


A me mi piace la cucina semplice

Davide Paolini il 28 ott 2020

Come preparare la ribollita toscana

Davide Paolini il 11 dic 2018

Come realizzare la caponata di melanzane

Davide Paolini il 20 lug 2018