Torna a inizio pagina

Il Gastronauta tra le firme dell'Expo 2015

Davide Paolini fra gli esperti che disegneranno il palinsesto del grande evento


Un evento corale, con personalità di grande spicco chiamate a realizzare un programma culturale capace di rappresentare il meglio che l'Italia possa offrire, dall'arte agli spettacoli, dal design allo sport. Questo sarà l'Expo 2015, grazie al comitato di esperti presentato ieri, lunedì 12 marzo, da Roberto Formigoni, Commissario generale di Expo2015. E come ovvio non poteva mancare il settore nel quale l'Italia primeggia, l'enogastronomia, ambito per cui è stato chiamato a dare il proprio contributo il Gastronauta Davide Paolini insieme al collega Paolo Massobrio.

 

"Compito delle grandi firme sarà - ha spiegato Formigoni - quello di "costruire l'offerta culturale più ampia che il nostro Paese possa immaginare, integrando le innumerevoli proposte che verranno da tutti i territori". Obiettivo è quello di definire quanto prima un palinsesto di progetti e proposte che veda coinvolti i creativi, gli artisti, le istituzioni come teatri, musei, orchestre e federazioni sportive. All'interno dell'Expo e fuori dall'Expo troveranno spazio le iniziative che il comitato contribuirà a definire, lavorando a pieno ritmo per arrivare a formulare una serie di proposte già entro la fine del 2012. 

 

Gli altri membri del comitato sono: Gilda Bojardi per il design, Franco  Branciaroli per il teatro, Manuela Di Centa per lo sport, Sergio Escobar per il teatro, Stéphane Lissner per la lirica, Paolo Massobrio e Davide Paolini per l'enogastronomia, Pietro Petraroia per le grandi mostre, Davide Rondoni per la poesia e Patrizia Sandretto Re Rebaudengo per l'arte moderna.

 

 

 

ADV

Leggi anche


Verso Expo: la scienza in cucina

La Redazione il 06 feb 2015

Vasocottura: cos'è e come funziona

Arianna Iachia il 20 apr 2021

Ciao Andrea, il pastore delle api

Davide Paolini il 19 apr 2021