Torna a inizio pagina

Il minestrone ritrovato

Quando la semplicità è una regola vincente in cucina


Calabiana di milano. Locale rustico, veranda con giardino, accogliente, caldo, dove i camerieri fanno i camerieri rapidi e puntuali e non i maitre dalla puzza sotto il naso, dove il cuoco non si atteggia a chef, dove i patron sono sorridenti e disponibili. Dove il pre o gli ex voto dello chef non esistono.

Un locale da anni sulla breccia, ma in cui non ero mai stato. Semplicità, piatti tradizionali liguri, lombardi, piemontesi con una ricerca senza proclami degli ingredienti di stagione. Ebbene alla Taverna ho assaggiato ciò che cercavo da tempo: un minestrone, come Dio comanda, alla genovese, con un ottimo pesto, che viene riproposto anche con gli gnocchetti di farina di castagne, con le tagliatelle ai porri e salsiccia, con i ravioli di borraggine con burro e salvia.

Un sapore scomparso: quanto si è perso in Italia per voler correre dietro alla haute cuisine e agli chef o alle stelle senza averne gli attributi. La trattoria ha una sua dignità, un suo valore inconfondibile quando resta tale.

Sine qua non
-
TAVERNA CALABIANA
Via Calabiana 3
20139 Milano
T. 02.57400531
M. info@tavernacalabiana
W. www.tavernacalabiana.it

ADV

Leggi anche


Come preparare il minestrone di verdure

Davide Paolini il 05 feb 2020

Zuppe calde contro il freddo della merla

Cristina Rombolà il 27 gen 2014

Cividale o NY?

Davide Paolini il 25 nov 2013