Torna a inizio pagina

Il ritorno di Fasolato

Nel vicentino allo Spinechile Resort lo chef riserva belle sorprese


Corrado Fasolato, dopo i gloriosi trascorsi in Val Badia e a Venezia, è tornato a casa in un autentico “nido di aquile” che domina una suggestiva vallata sovrastante Schio. Quando si possiedono tecnica consumata, indiscussa creatività e sapiente conoscenza delle materie prime, dalla cucina non possono non uscire piatti calibrati quanto fantasiosi, rigorosi quanto divertenti!

 

Le sorprese già si manifestano col “saluto dalla cucina” dello Spinechile Resort: consommé di pomodoro servito in caffettiera moca di spaventosa concentrazione da sorbire con un “frozen” di mozzarella, poi la incredibile ed immaginabile sequenza dei piatti. Eccone alcuni scelti “fior da fiore”: la tartara di cervo con caviale e caprino, dove si esaltava la materia prima; le fettuccine di seppia alla carbonara, chiudendo gli occhi si immaginava una pasta fresca, croccante con un fantastico ragù “gestito” dal guanciale, piatto che da solo valeva l'avventurosa trasferta!

 

Le spiazzanti sorprese continuano con “il gioco degli gnocchi” gnocchi di patata e fin qui ci siamo, ma che dire e che sorpresa quelli di animelle e quelli di calamaro con gli umori dei diversi brodi che poi convergono prorompendo in bocca? E poi un magnifico filetto di capriolo di delicata cottura contornato dalle erbe dell'orto, adagiato negli aromi di bosco nel vapore del cestino di bambù.

 

E' aperto da pochissimi giorni ma… è già casa mia! Sento di amare questo posto già da ora!

 

SPINECHILE RESORT

Contrà Pacche , 1 

Schio (VI)

T. 03707160242

 

ADV

Leggi anche


Un vino rosé fa primavera

Cristina Rombolà il 24 mar 2021

Pastorie, ristorante di cucina abruzzese a Roma

Andrea Febo il 11 mar 2021

Fettuccine Alfredo: una ricetta romana (non americana)

Andrea Febo il 05 mar 2021