Torna a inizio pagina

La lunga notte dei Maestri del Lievito Madre

Lunedì 25 luglio a Parma ci sarà una grande festa per il panettone d'estate


Esattamente un anno fa avevo fatto outing: mi ero ripromesso che dopo dieci anni di campagne per sdoganare il panettone dai vincoli natalizi imposti dalla tradizione, non avrei più portato il dolce meneghino in tour estivi per le spiagge italiane. Ma i veri amori sono intramontabili e la vecchia fiamma si è inevitabilmente riaccesa.

Non ho saputo resistere al profumo del mio lievitato preferito e, ancora una volta, eccomi coinvolto in una serata che vuole omaggiare il panettone d’estate. L’appuntamento è per lunedì 25 luglio alle ore 20.30 in Piazza Garibaldi a Parma con la Notte dei Maestri del Lievito Madre. Presenterò una serata dedicata al lievitato italiano più famoso nel mondo e ai maestri pasticceri che hanno contribuito a renderlo tale grazie alla qualità dei loro prodotti.

Da Achille Zoia a Gino Fabbri, da Salvatore De riso a Paolo Sacchetti, sono tanti i maestri che Claudio Gatti della pasticceria artigianale Tabiano,  a Tabiano Terme di Salsomaggiore (PR) ha convocato nella Food Valley della penisola per la seconda edizione di questo evento. Ispirata alla notte degli oscar, i riflettori della serata saranno rivolti sui grandi pasticceri che hanno fatto del lievito madre il loro credo. Il panettone verrà degustato liberamente per tutta la durata dell’evento, a pagamento invece il gelato artigianale di Ciacco- gelato senz'altro.

Pronti per gli assaggi? In attesa che arrivi lunedì, vi sveliamo i Maestri Pasticceri che metteranno la loro creatività a servizio della città. Eccoli i 26 Maestri del Lievito Madre provenienti da tutta Italia che presenzieranno  durante questa lunga notte:

Marco Avidano- Pasticceria Avidano a Chieri (TO)

Mario Bacilieri- Pasticceria Bacilieri a Marchirolo (VA)

Maurizio Bonanomi- Pasticceria Merlo a Pioltello (MI)

Renato Bosco- Saporè di San Martino Buon Albergo (VR)

Roberto Cantolacqua Ripani- Pasticceria Mimosa di Tolentino (MC)

Emanuele e Giancarlo Comi- Pasticceria Comi a Missaglia (LC)

Diego Crosara- specialista nell'arte del gelato

Salvatore De Riso- Sal De Riso a Tramonti (SA)

Denis Dianin- D&G Patisserie di Selvazzano Dentro (PD)

Gino Fabbri- Gino Fabbri Pasticcere a Bologna

Francesco Favorito- specialista del Gluten free 

Salvatore Gabbiano- Pasticceria Gabbiano di Pompei (NA)

Claudio Gatti- Pasticceria Tabiano a Tabiano Terme (PR)

Stefano Gatti- Il Fornaio a Viareggio (LU)

Emanuele Lenti- Pregiata Forneria Lenti a Grottaglie (TA)

Grazia Mazzali- Pasticceria Mazzali a Governolo (MN)

Mauro Morandin- Pasticceria Mauro Morandin a Saint-Vincent (AO)

Alfonso Pepe- Pasticceria Pepe a Sant'Egidio del Monte Albino (SA)

Carlo Pozza- Davenicio di Arzignano (VI)

Paolo Sacchetti- Il Nuovo Mondo a Prato

Attilio Servi- Pasticceria Attilio a Pomezia (RM)

Anna Sartori- Pasticceria Sartori a Erba (CO)

Valter Tagliazucchi- Il Giamberlano a Pavullo Nel Frignano (MO)

Vincenzo Tiri- Tiri 1957 di Acerenza (PZ)

Carmen Vecchione- DolciArte di Avellino

Achille Zoia- La boutique del Dolce a Cologno Monzese (MI)

Durante la manifestazione sarà premiato anche il Lievitista Emergente dell'anno, a unanime scelta dei Maestri del Lievito Madre.

Ricordate, già che c i siete, di fare un salto anche nel centro storico della città emiliana ricco di capolavori artistici, piccoli e grandi tesori di diverse epoche e immense aree verdi. Non dimenticate la sua tradizione musicale e i paesaggi che le gravitano attorno: le colline tra il Po e il crinale appenninico, con tanti piccoli centri ricchi di storia, castelli, pievi medioevali e teatri.

Contatti

UFFICIO STAMPA VIDEO TYPE

nottedeimaestridellievitomadre@gmail.com
0521.774220

ADV

Leggi anche


Il Panettone va mangiato tutto l’anno

La Redazione il 21 gen 2021

L’Università del Panettone: il raffreddamento

La Redazione il 24 dic 2020

L’Università del Panettone: la cottura

La Redazione il 22 dic 2020