Torna a inizio pagina

La Milano di Paolo Lopriore

La versione meneghina dei Tre Cristi offre una cucina di casa "fuori casa"


aperitivo finger-sfizioso con assortite ed assorte tradizioni rivisitate (dallo gnocco fritto alle cervella, dalla crema d'uovo nell'uovo con bottarga di muggine al fagottino gustosamente amaricante alle olive taggiasche ed indivia). Zero menù degustazione, tutto alla carta: dagli antipasti ("Imbrogliata di calamari" al vapore, maionese e nocciole) ai primi (insalata di tagliatelle di pasta fresca, colatura di alici e pane profumato all'aglio), ai secondi (Anguilla fritta, polenta, pomodoro, ecc.), tra le molte scelte varie e stagionali.

In una serata solitaria (sconsigliabile data la doviziosa offerta di questo locale), propendiamo per gli gnocchi alla romana mediorientalizzati con l'agnello, le spezie e il kefir. Mentre per il secondo optiamo per il mare, con un astice bimodale nelle cotture. Tra i dolci: mango in gelatina di pesca e spuma alla mandorla amara o Savarin...da profumare. Con finale al fior di latte e bocconcini al cioccolato assortiti. Numerosi i piatti conviviali consigliati per almeno due persone. Il commensale si porziona e spiatta la portata da sé che giunge abbondante e sfrigolante (coi suoi umori e rumori...) in una sorta di cucina di casa "fuori casa".

Con Paolo Lopriore ai fuochi ed una sala ben condotta con enoproposte in evoluzione (una sfida stimolante con una cucina come quella di questo notevole e lodevole cuoco tutto italiano, non tanto nelle tecniche e negli ingredienti quanto nello spirito di fondo), l'abbinata e qualche volta gli abbinamenti forniscono davvero al commensale conviviale un viaggio gustoso e sorprendente. Qui l'instaurazione è intrinseca alla messa in relazione della portata, lasciata ad un commensale non più passivo ma attivo. Ed é già iniziata una scultorea mise en place anche delle cotture: con quella al vapore già scenograficamente portata in tavola; seguiranno quella alla griglia e la frittura...
Il futuro innovativo, anche in cucina, sarà una consapevole presa d'atto ed una messa in atto del passato. 
-
ENOTECA RISTORANTE TRE CRISTI milano
Via Galileo Galilei, 5 (Angolo via Marco Polo), Milano
T. 02.29062923
M. info@trecristimilano.com
W. www.trecristimilano.com

ADV

Leggi anche


Pastorie, ristorante di cucina abruzzese a Roma

Andrea Febo il 11 mar 2021

Fettuccine Alfredo: una ricetta romana (non americana)

Andrea Febo il 05 mar 2021

Zona gialla: un pranzo al ristorante

Davide Paolini il 17 feb 2021