Torna a inizio pagina

La tradizione giapponese abbinata ai prodotti italiani

Allo Zero Contemporary Food di Milano la contaminazione non è un azzardo


Dalle pillole del Gastronauta, in diretta ogni giorno alle 11.05 e 23.05 su Radio24.

 

Negli ultimi anni, come è ormai noto, il sushi ha letteralmente preso il sopravvento. Solo a milano sono presenti più di 200 ristoranti giapponesi, ma meno di dieci sono gestiti da veri nipponici. Per questo voglio segnalarvi lo Zeromagenta dello chef Hide Shinohara, cuoco nato e cresciuto in Giappone, dove ha anche frequentato le scuole di cucina. Tutti i suoi collaboratori inoltre hanno una formazione culinaria tradizionale giapponese e il risultato è davvero stupefacente. Lo Zeromagenta mi ha colpito molto per le “contaminazioni” che, si sa, sono molto pericolose soprattutto se alla base non c’è una preparazione adeguata. Potrete infatti trovare piatti della tradizione giapponese accompagnati con prodotti italiani di alta qualità: vi consiglio allora un carpaccio di tonno, fichi e foie gras o un carpaccio di ricciola con aceto balsamico, salsa yuzu e soia. Ottimi anche i classici sushi, sashimi e maki. Si può mangiare anche della buonissima carne, per chi non fosse amante del pesce crudo. Effettuano servizio a domicilio e take away. 

 

ZERO CONTEMPORARY FOOD

C.so Magenta, 87

Milano

T. 02 45474733

M. zeromagenta@me.com

W. www.zeromagenta.it

 

 

 

ADV

Leggi anche


Katsu Sando il panino giapponese con la cotoletta

Cristina Rombolà il 09 apr 2021

Pastorie, ristorante di cucina abruzzese a Roma

Andrea Febo il 11 mar 2021

Fettuccine Alfredo: una ricetta romana (non americana)

Andrea Febo il 05 mar 2021