Torna a inizio pagina

Lampedusa, isola bedda e sapurita

Lembo di terra in mezzo al mare ricco di contraddizioni e sapori del Mediterraneo


Lampedusa è ormai conosciuta quasi esclusivamente per i barconi di immigrati che sulle sue coste terminano il proprio viaggio; se ne è molto parlato anche per la recentissima visita pastorale del papa. Niente di più sbagliato! Lontano da cameraman, giornalisti e microfoni Lampedusa è solo un paradiso in terra, contornato dal mare. Un'isola italiana che, come tutto ciò che è italiano, presenta forti contraddizioni. Prime tra tutte la sua posizione: la cultura sicula qui è radicatissima sebbene l'isola, situata più a sud di Tunisi, sia maggiormente vicina alle coste africane che a quelle italiane. 

Il controsenso colpisce l'occhio ancora prima di atterrarvi: Lampedusa è un minuscolo lembo di terra dimenticato in mezzo al mare. È talmente piccola che vien da pensare che l'aeroplano non sarà in grado di atterrare in un così limitato spazio... Eppure è la principale porta d'ingresso dall'Africa all'Europa. Ma il turista non si accorge di niente. Altra stupefacente contraddizione è offerta dai colori accesissimi della natura, paesaggi al technicolor: il rosso rugginoso della terra, il nero delle rocce vulcaniche ed il bianco del gesso vengono schiacciati tra il mare ed il cielo, in una morsa di un azzurro infinito. Un farmaco per l'anima.
 

La mattina il Bar dell'Amicizia è indiscussa tappa della prima colazione lampedusana. Una distesa di prodotti da forno, pasticceria, di granite e gelati. Per pranzo si può scegliere nelle tante panetterie qualcosa da portare in spiaggia. Arancini, anche conditi con pesce; le tipiche panelle, pasta di ceci fritta; tranci di pizza, la migliore con melanzane fritte. Per la cena, se avete voglia di barbeque, potete optare tra un'infinità di abitanti del mare alla pescheria dell'Associazione Pescatori al Porto Vecchio. Altrimenti si può sperimentare nei vari ristoranti, per esempio alla Trattoria La Risacca. La cucina fa parte della cultura gastronomica meridionale, ma risente di una fortissima influenza araba: vari tipi di harissa locale, il cuscus di cernia e piatti unici di pesce e verdure. Nel caso abbiate il vezzo dell'aperitivo si va su via Roma, centro nevralgico della vita isolana. Incredibile ma vero anche a Lampedusa, in un angolino del vecchio porto, c'è un rifugio per quelli che, come me, si nutrono di birra buona. Lo Sbarcatoio è il locale più a sud d'Europa e lì potete trovare una piccola selezione di buone birre artigianali italiane.
-
BAR DELL'AMICIZIA
Via Vittorio Emanuele 60
Lampedusa
T. 0922.970432
W. www.bardellamicizia.it

TRATTORIA LA RISACCA
Via E. La Loggia s.n.
Lampedusa
T. 0922.975798
W. www.trattorialarisacca.it

SBARCATOIO
Via Sbarcatoio 41
Lampedusa
F. @sbarcatoio.lampedusa

ADV

Leggi anche


Palermo col Botto

Davide Paolini il 08 gen 2021

Italian Signature Wines Academy consiglia...Lo Chardonnay di Planeta

La Redazione il 20 mag 2020

La ricetta del nasello in carpione di Andrea Marconetti

La Redazione il 30 apr 2020