Torna a inizio pagina

L'arte di affinare i formaggi

Aperte le grotte della Luigi Guffanti 1876


In occasione della Festa di Primavera sarà possibile visitare i luoghi di stagionatura dei formaggi

Il mestiere dell'affinatore è un mestire delicato. Fatto di attese e di grandi percezioni olfattive e tattili. Un affinatore deve conoscere i tempi della stagionatura dei formaggi, e deve essere in grado di intervenire sulle variabili che possono influenzare la bontà o meno di un prodotto. 

 
Le stesse grotte che ogni anno ospitano grandi formaggi per l'affinamento, saranno aperte al pubblico in occasione della Festa di Primavera Guffanti che si terrà il prossimo lunedì 16 maggio presso le cantine di Arona, in via milano 140.
Durante la giornata sarà possibile visitare le cantine di affinamento, e assistere alla cagliata, ovvero alla produzione in diretta del formaggio. Non mancherà buon cibo: si potranno degustare vini, birre e distillati ideali da accompagnare ai fomaggi, non solo italiani ma anche stranieri. 

 

Per informazioni

Giovanni Guffanti Fiori

Luigi Guffanti Formaggi 1876

www.guffantiformaggi.com

ADV

Leggi anche


In Val d'Orcia, vino pecorino e borghi antichi

Davide Paolini il 25 feb 2019

Cibovagando in Emilia Romagna

Davide Paolini il 24 ago 2017

I formaggi "archeologici" firmati Di Nucci

Irene Vianello il 15 giu 2017