Torna a inizio pagina

Lugano profuma di panettone

Il mondo della pasticceria d’autore si incontra nella cittadina svizzera per una competizione a base di dolce meneghino


Una battaglia all’ultima uvetta, senza esclusione di canditi, quella che inizia sabato 2 marzo a Lugano. La  “panettone Cup” è uno degli eventi più attesi all’interno di Art&Pastry, il 1° Festival Internazionale di Alta pasticceria che si tiene nel Palazzo dei Congressi della cittadina svizzera il prossimo week-end. A confrontarsi ci sono pasticcerie e laboratori di pasticceria con sede in Canton Ticino e in Lombardia: l’artigianalità è il criterio primo di selezione, a partire dall’utilizzo del lievito madre, fino all’assenza di conservanti, coloranti e di altri additivi artificiali, per realizzare il panettone così come vuole la migliore tradizione artigianale.In gara quattordici artigiani per la sezione “Panettone Classico” e nove per la sezione “Panettone Moderno”.


Non di solo panettone vivrà Art&Pastry, perché trattasi di una due giorni completamente dedicata al mondo del dolce con grandi maestri pasticceri e pastry chef a livello internazionale. Il programma lascia con l’imbarazzo della scelta. Ci sono concorsi che coinvolgono pasticcerie e scuole professionali, corsi e workshop aperti al pubblico di appassionati e professionisti, stand espositivi, degustazioni e dimostrazioni, oltre a una mostra d’arte a tema, con l’esposizione amarene giganti, grandi murales a base di stagnole colorate di cioccolatini, quadri a base di packaging di caramelle, cioccolatini, the o caffè riutilizzati e dipinti. 


Inoltre sul palco di Art&Pastry sono previsti due grandi momenti: il primo è per sabato 2 marzo dalle 10.00 alle 13.00 e il focus è  su “Cinque sensi e una tecnica”, vale a dire come la pasticceria possa comunicare, sorprendere, far sentire la materia e far provare emozioni attraverso l’uso della tecnica: si confronteranno, tra immagini, video, esibizione in diretta e tanti piccoli assaggi, il maestro pasticcere italiano per eccellenza Iginio Massari (Maestro AMPI, Accademia Maestri Pasticceria Italiani) Dario Ranza (chef Ristorante Principe Leopoldo, Lugano), Paco Torreblanca (Pasticceria Totel, Alicante), Rene Frank (Pastry chef Ristorante La Vie, Osnabrück), Loretta Fanella (consulente pastry chef), Will Goldfarb (consulente pastry chef). 


Domenica 3 marzo, sempre a partire dalle 10.00, il focus è invece su “Pasticceria e leggerezza”: un connubio oggi più che mai attuale, vista la crescente richiesta di una pasticceria che sappia coniugare la soddisfazione di gusto con la ricerca di ingredienti di qualità, naturali, leggeri, sani e che possano anche coniugare le esigenze, in aumento, di intolleranza e allergia. Interverranno su questi temi Luca Montersino (pasticcere de Golosi di Salute, prima pasticceria salutistica), Gianluca Fusto (consulente pastry chef), Joseph Trotta (campione francese di cocktailerie e intaglio di frutta), Francesco Favorito (consulente pastry chef esperto di gluten free), Stefan Gerber (Badrutt’s Palace Hotel, St. Moritz).


Art&Pastry

Palazzo dei Congressi

Piazza Indipendenza,4

CH-6900, Lugano (CH)

2-3 Marzo 2013

Orario:  9.00 – 19.00

www.artandpastry.com


ADV

Leggi anche


Vasocottura: cos'è e come funziona

Arianna Iachia il 20 apr 2021

Ciao Andrea, il pastore delle api

Davide Paolini il 19 apr 2021

La birra in lattina di Siren

Cristina Rombolà il 15 apr 2021